Delitto di Capo Verde: 25 anni di carcere per gli assassini delle due italiane

Massimo della pena per i due giovani capoverdiani accusati dell’omicidio di Dalia Saiani e Giorgia Busato le due amiche uccise a colpi di pietra e pala l’8 febbraio 2007 sull’isola di Sal,
nell’arcipelago di Capo Verde. Sandro Santos do Rosario, che aveva avuto una storia con Dalia, e Admilson Texeira sono stati condannati a 25 anni di carcere. Entrambi sono stati riconosciuti
colpevoli di duplice omicidio in concorso aggravato dalla premeditazione, di furto e di occultamento di cadavere.

Leggi Anche
Scrivi un commento