Dal Gruppo Amadori un progetto di divulgazione su corretti stili di vita, alimentazione e sport

Dal Gruppo Amadori un progetto di divulgazione su corretti stili di vita, alimentazione e sport

Un progetto di informazione e sensibilizzazione dedicato a stili di vita corretti, alimentazione bilanciata e attività fisica. È “Amadori Alimenta lo Sport”, l’iniziativa del Gruppo Amadori che, attraverso un articolato programma di attività, condivide consigli, suggerimenti e idee utili alla cura della salute e al benessere.

La pandemia ha, infatti, segnato un cambiamento sostanziale delle abitudini di vita e dei consumi alimentari degli italiani, con una significativa riduzione dell’attività fisica legata ai lockdown e allo smart working e un conseguente aumento della sedentarietà. Una fotografia preoccupante che riguarda con poche distinzioni tutta la popolazione e che, in questi mesi, è stata al centro di diverse campagne informative promosse, in primis, dal Ministero della Salute* e dall’Istituto Superiore di Sanità**.

Il Gruppo Amadori intende, dunque, continuare a dare il proprio contributo per la promozione di stili di vita corretti, bilanciati e dinamici, partendo dalla comunità aziendale e dai suoi “Amatori”, un team di otto dipendenti, atleti amatoriali, unito dalla passione per lo sport e la sana alimentazione, che nei prossimi mesi seguirà un piano di allenamenti e consigli alimentari, visibili su YouTube e sugli altri canali social ufficiali dell’azienda.

“Amatori by Amadori, La Serie” è il nome dell’iniziativa, on line a partire da giovedì 22 aprile, in cui gli otto sportivi protagonisti [TRAILER] racconteranno difficoltà e soddisfazioni quotidiane nel seguire programmi di allenamento e tabelle alimentari, ispirati e motivati da un coach di eccellenza, il campione olimpico di nuoto Massimiliano Rosolino.

“L’amatore per noi sportivi di professione è una chiave di lettura della passione più vera per lo sport: un motivo di orgoglio e di responsabilità – spiega Massimiliano Rosolino. Insieme al Gruppo Amadori abbiamo selezionato un team di dipendenti aziendali di età e professioni diverse, tutti uniti dall’amore per la loro disciplina e accomunati da una vita di impegno e attenzione al benessere e a ciò che portano in tavola. Per me sarà fantastico poterli guidare in veste di coach lungo questo percorso, fatto di piccole grandi sfide che riguardano la quotidianità di molti di noi.”

Le storie saranno narrate dagli stessi protagonisti nelle puntate della webserie, ognuna scandita da ritualità quotidiane, clips su allenamenti e alimentazione, e dagli interventi del “coach” Rosolino, il quale sarà affiancato da altri ambassador sportivi Amadori (atleti professionisti ed esperti nutrizionisti) che daranno ulteriori suggerimenti per far ottenere agli “Amatori” prestazioni migliori.

Il “Team”, così come la popolazione lavorativa Amadori, proviene da varie zone d’Italia. Da Cesena, dove si trova la sede principale del Gruppo, Santa Sofia (sempre in Romagna) e Abruzzo, dove l’azienda è presente dagli anni ’80.

La scelta di coinvolgere in questa iniziativa i dipendenti – professionisti impegnati ogni giorno nella realizzazione di prodotti buoni, freschi e di qualità certificata – riconosce alla comunità aziendale un ruolo centrale nella diffusione della cultura delle proteine delle carni bianche nel mondo dello sport, ma non solo. Un impegno che da sempre orienta l’attività del Gruppo Amadori, partner ideale di tutti coloro che ricercano ogni giorno il benessere attraverso l’attenzione a una nutrizione bilanciata e la regolare attività fisica, come testimoniato dalla viva voce dei suoi “Amatori”.

“La promozione di uno stile di vita attivo e di un regime alimentare equilibrato, capace di valorizzare le proteine nobili delle carni bianche, è uno dei nostri tratti distintivi – sottolinea Francesca Amadori, Responsabile Corporate Communication Gruppo Amadori. Col progetto ‘Amadori Alimenta Lo Sport’ abbiamo voluto mettere a fattore comune questo impegno. Il mondo dello sport, per noi, è un riferimento aperto, inclusivo, che guarda alla persona nella molteplicità delle sue attività e delle sue passioni.
Per questo gli “Amatori”, rappresentanti della nostra comunità aziendale formata da oltre 8.500 persone in tutta Italia, sono i testimonial ideali per promuovere questi valori: persone appassionate, determinate e impegnate ogni giorno a coniugare famiglia, lavoro e sport, all’insegna del benessere e di una nutrizione corretta e bilanciata.”

Gli otto atleti “Amatori”, e le rispettive discipline, sono: Erika Amaducci, Fitness; Pamela Coccia, Ciclismo su strada; Marius Dobra, Arti marziali; Massimiliano Gherardi, Triathlon e Podismo; Fabrizio Mariani, Tennis; Roberto Merlotti, Padel; Antonio Rossi, Podismo; Barbara Valdifiori, Atletica leggera.

Il progetto “Amadori Alimenta lo Sport”, iniziato lo scorso agosto, oltre alla webserie vede il Gruppo promotore di numerose attività, sia in ambito locale che nazionale (come la partnership con la Federazione Italiana Fitness e la Gran Fondo di ciclismo “Nove Colli”), e a fianco del CONI e di Italia Team in qualità di fornitore ufficiale dei centri di preparazione olimpica e di Casa Italia alle Olimpiadi di Tokyo.

Leggi Anche
Scrivi un commento