Da Dicembre Master gratuiti nel settore trasporti in Abruzzo

Saranno avviati entro il mese di dicembre diversi Master universitari di I e II livello nei settori del Trasporto merci e passeggeri, tutti promossi dalla Regione, in collaborazione con Eurobic
Abruzzo e Molise SpA, l’Università degli Studi «G D’Annunzio« di Chieti e Pescara, la Provincia di Chieti, anche attraverso il proprio Centro per l’impiego, e molti altri
Enti ed aziende private che hanno aderito ai singoli progetti, come l’ARPA e la GTM.

L’iniziativa è stata promossa questa mattina, in conferenza stampa, presieduta dall’assessore al Lavoro e alla Formazione, Fernando Fabbiani. «Puntiamo ad un Abruzzo più
competitivo, perchè non lo è ancora – ha esordito l’Assessore – con questi master di alta formazione, che si aggiungono agli altri già presentati nei mesi passati. Faremo
un salto di qualità anche nel settore dei trasporti che necessità di grandi investimenti. Sono soddisfatto – ha aggiunto Fabbiani – che per la prima volta si è riusciti a
coprire tutti i settori, con master formativi«. I corsi post laurea di I livello, riguardano la gestione dei sistemi di controllo del trasporto merci e la gestione dei sistemi di
controllo del trasporto passeggeri; quelli di II livello, invece, la direzione ed il management per la logistica e il trasporto merci e la direzione ed il management per il trasporto
passeggeri.

«La docenza sarà garantita da insegnanti universitari – ha dichiarato Piero Pippa dell’Eurobic. – Il master avrà durata di 600 ore e le lezioni si effettueranno presso le
strutture della Regione e direttamente sui luoghi di lavoro«. «Il mondo universitario è fortemente interessato allo studio e alla ricerca nel campo dei trasporti – ha detto
in conferenza stampa, Nicola Mattoscio, Preside della Facoltà di Scienze manageriali – ed in particolare sul sistema trasportistico di una regione ben collocata geograficamente come
l’Abruzzo«. Il Presidente della GTM, Donato Renzetti, ha ringraziato la Regione per aver promosso l’iniziativa, «perchè il settore dei trasporti – ha detto – trascurato negli
ultimi anni, è strategico, ma ancora arretrato. Occore dunque – ha sottolineato Renzetti – investire e potenziarlo con nuove figure professionali«.

I master sono tutti e interamente finanziati dalla Regione e dal F.S.E (Fondo Sociale Europeo), con la somma di settanta mila euro ciascuno. «E’ importante evidenziare – ha concluso
l’Assessore – come questi master leghino istruzione, formazione e mondo del lavoro«.

Leggi Anche
Scrivi un commento