Corresponsione della quattordicesima mensilità per i pensionati

L’Inps, con messaggio n. 24914 del 12 ottobre 2007, ha fornito precisazioni in merito alla corresponsione di una somma aggiuntiva annua per i pensionati che rispettano determinate condizioni di
età e reddito e che sono titolari di uno o più trattamenti pensionistici a carico dell’assicurazione generale obbligatoria e delle forme sostitutive, esclusive ed esonerative
della medesima, gestite da enti pubblici di previdenza obbligatoria (come disposto dall’articolo 5, commi da 1 a 4, del decreto legge 2 luglio 2007, n.81, convertito con modificazioni nella
legge 3 agosto 2007, n.127).
L’Inps, in particolare, aveva già fornito istruzioni in proposito con la circolare n. 119 dell’8 ottobre 2007, ma, a seguito delle richieste di chiarimento pervenute, ha dato ulteriori
informazioni circa i pensionati che compiono 64 anni nel corso del 2007: l’Istituto, infatti, ha reso noto che anche il mese di raggiungimento dell’età deve essere computato, per intero,
tra i mesi di possesso del requisito anagrafico.
L’Inps, infine, ha precisato che la quattordicesima deve essere corrisposta agli eredi del pensionato anche in caso di decessi avvenuti prima del 17 agosto 2007, data di entrata in vigore della
legge n.127 del 2007.

INPS, messaggio n. 24914 del 12 ottobre 2007
Scarica il documento completo in formato .Pdf

Leggi Anche
Scrivi un commento