Consiglio Ministri: ok a revisione codice ambiente

“L’ok del Consiglio dei Ministri è un passo in avanti ma ora è necessario accelerare la riforma anche su altri fondamentali settori della normativa che riguardano la bonifica dei
siti inquinati, il danno ambientale, l’inquinamento atmosferico, le risorse idriche e la difesa del suolo, che devono ancora iniziare l’iter di approvazione”.

Così Legambiente in una nota commenta l’approvazione in seconda lettura della revisione del Codice ambientale su rifiuti, Via e Vas da parte del Consiglio dei Ministri di oggi.
“Bisogna fare in fretta – aggiunge Legambiente – visto che c’è tempo fino ad aprile prossimo per completare tutto l’iter”.

Leggi Anche
Scrivi un commento