Confcommercio su firma protocollo su regole partenariali

«Condividiamo l’impostazione del protocollo per due ragioni: da un lato, per la prima volta si uniscono in un’unica ottica programmatoria le risorse disponibili, sia quelle comunitarie
(Fondi Strutturali), che quelle nazionali ordinarie e aggiuntive (Fondo Aree Sottoutilizzate -FAS), dall’altro c’è il riconoscimento, da parte delle istituzioni pubbliche, della
capacità delle rappresentanze di impresa a convogliare e a rispondere alle istanze di una società complessa».

Questo è il commento di Maurizio Maddaloni, vice presidente di Confcommercio alla firma del protocollo di intesa sulle regole partenariali per il Quadro Strategico Nazionale 2007-2013
(QSN) avvenuta oggi al Ministero per lo Sviluppo Economico con i rappresentanti di 20 sigle del partenariato economico e sociale e il Ministro Pierluigi Bersani.

Leggi Anche
Scrivi un commento