Comunicazioni obbligatorie da parte delle istituzioni scolastiche

Il Ministero del Lavoro, con nota prot. 6034 del 7 maggio 2008, ha fornito istruzioni sull’interpretazione corretta dell’art. 2, comma 4, del decreto legislativo147/2007 (convertito nella legge
176/2007) e inerente alle comunicazioni obbligatorie di assunzione da parte delle istituzioni scolastiche.
Il decreto, in particolare, ha specificato che le istituzioni scolastiche devono effettuare le comunicazioni obbligatorie inerenti ai rapporti di lavoro entro 10 giorni dal verificarsi
dell’evento ed ha disposto sia l’annullamento delle sanzioni irrogate fino all’entrata in vigore della legge 176/2007 (7 settembre 2007), sia la non sanzionabilità delle condotte non
ancora accertate, ma legate ad avvenimenti verificatisi prima di tale data.
Il Ministero, dunque, ha precisato che, per “sanzioni già irrogate” si intendono anche le sanzioni già pagate, comportando la conseguenza di rimborsare al contravventore le somme
già versate.
Allo stesso modo, il Ministero ha sottolineato che non sono sanzionabili tutte le condotte poste in essere prima del 7 settembre 2007, a prescindere dal numero di giorni di ritardo con cui le
comunicazioni sono state effettuate.

Ministero del Lavoro, nota prot. 6034 del 7 maggio 2008

Leggi Anche
Scrivi un commento