Commercianti e agricoltori insieme contro l'aumento dei prezzi

Commercianti e agricoltori stringono un patto di alleanza, a siglarlo sono la Confesercenti e la Cia-Confederazione italiana agricoltori, si tratta di un Protocollo d’intesa per la promozione e
la valorizzazione dei circuiti brevi di commercializzazione delle produzioni agroalimentari di qualità.

L’accordo -siglato oggi a Roma dai presidenti della Confesercenti Marco Venturi e della Cia Giuseppe Politi- si basa su due fondamentali assi: individuare e promuovere nuove modalità di
commercializzare e sviluppare l’integrazione di filiera.
Dunque, un Protocollo d’intesa che ha come obiettivo prioritario quello di rendere più stretti i rapporti tra la produzione e la commercializzazione degli agroalimentari, specialmente in
un momento contraddistinto da tensioni e squilibri sui prezzi. Da qui l’impegno di costituire un Comitato tecnico tra le due organizzazioni, teso a monitorare la dinamica dei prezzi lungo la
filiera.

Non solo. L’accordo prevede, inoltre, di realizzare impegni contrattuali da sottoscrivere fra i soggetti economici interessati, di individuare esperienze pilota in alcune aree territoriali di
circuiti brevi di commercializzazione, di promuovere percorsi di tracciabilità anche attraverso l’adozione dell’apposito disciplinare «Conosci il tuo pasto», predisposto
dall’Istituto Mediterraneo di Certificazione (IMC).

Il Protocollo, oltre all’individuazione di adeguati strumenti e forme di finanziamento per la migliore realizzazione dei progetti indicati e di un valido piano di comunicazione dell’iniziativa,
prevede la possibilità di realizzare un evento di interesse nazionale con l’Ente Fiere di Pesaro.

Leggi Anche
Scrivi un commento