Nutrimento & nutriMENTE

Come and Say G’day – L’Australia invita il mondo Down Under con un cortometraggio

Come and Say G’day – L’Australia invita il mondo Down Under con un cortometraggio

By Tiziana

20 ottobre 2022*** Tourism Australia ha realizzato il cortometraggio G’day, che debutterà oggi online. Il cortometraggio creato in live-action con personaggi animati in CGI fa parte della nuova campagna globale dell’ente Come and Say G’day (in italiano L’Australia ti aspetta per darti il G’day) che invita i viaggiatori internazionali a visitare l’Australia e a scoprire il significato di G’day.

Diretto dall’acclamato regista australiano Michael Gracey (famoso per The Greatest Showman), Il cortometraggio G’day narra l’avventura di Ruby, la canguretta souvenir, doppiata dall’attrice Rose Byrne, e Louie, un unicorno giocattolo doppiato dall’attore Will Arnett.

Il cortometraggio racconta la ”fuga” di Ruby e Louie da un negozio di souvenir della Grande Barriera Corallina e la loro incredibile avventura in Australia, che li porta nei luoghi iconici: il Sydney Harbour, i laneways di Melbourne e gli straordinari paesaggi di Uluṟu e Nitmiluk Gorge. Lungo il loro viaggio, esplorano le molteplici esperienze che l’Australia ha da offrire, entrando in contatto con le culture indigene australiane e imparando perché ogni grande avventura inizia con l’inconfondibile saluto australiano “G’day!”.

Rose Byrne, nel suo nuovo ruolo di ambasciatrice globale di Tourism Australia e voce di Ruby, ha dichiarato: “Avere l’opportunità di dare la voce a Ruby è un vero onore: rappresenta ciò che significa essere australiani, è cordiale, accogliente, ma anche infinitamente curiosa perché visita l’Australia per la sua prima volta. Sono entusiasta di dare il benvenuto ai visitatori nel nostro meraviglioso Paese”.

Il regista Michael Gracey ha commentato il suo coinvolgimento nel cortometraggio: “Quando ho letto per la prima volta la sceneggiatura di G’day, ho pensato che si trattasse di un’idea geniale: una canguretta souvenir, che non è mai uscita dalla sua scatola all’interno di un negozio di souvenir – che si accinge ad esplorare l’Australia grazie all’aiuto di un piccolo unicorno. È un’avvincente storia che narra l’avventura di due amici che visitano gli straordinari paesaggi australiani”.

“Ho trovato estremamente talentuose le persone coinvolte nel cortometraggio: dai musicisti al team creativo, dal design dei personaggi agli attori e anche le riprese che sono meravigliose. È stata una straordinaria avventura mettere insieme tutto questo e ne sono davvero orgoglioso”.

Will Arnett, famoso doppiatore di fama mondiale, ha commentato: “Sono stato in Australia un paio di volte, la cosa che adoro di più dell’Australia e degli australiani; sono l’ospitalità e l’accoglienza delle persone e l’opportunità di vivere una straordinaria avventura in uno dei luoghi più belli del mondo – il cortometraggio mostra perfettamente tutto questi aspetti e sono davvero felice di aver contribuito a invitare il mondo a conoscere tutto ciò con i propri occhi.”

Phillipa Harrison, Managing Director di Tourism Australia, ha rilasciato: “Come and Say G’day è inequivocabilmente australiano. Dopo un periodo difficile in tutto il mondo, la nostra coinvolgente ed emozionale campagna si distinguerà nel competitivo mercato turistico internazionale”.

Le culture e i popoli indigeni australiani sono al centro della narrazione di G’day e il loro spirito ospitale si percepisce in tutto il film. La colonna sonora, scritta dai compositori australiani: Jonathan Dreyfus e Amy Andersen, vede la partecipazione dei leggendari musicisti indigeni australiani come William Barton, Frank Yamma, Marliya Gondwana Indigenous Girls Choir e Iwiri Choir. Gli spettatori noteranno anche una nuova cover del popolare brano australiano, Down Under, realizzata sia per il cortometraggio sia per la campagna in collaborazione con Colin Hay dei Men At Work.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: