Coldiretti: niente “taglio” alle quote latte non prodotte nella campagna 2009/2010

Coldiretti: niente “taglio” alle quote latte non prodotte nella campagna 2009/2010

Il Decreto Ministeriale del 18 dicembre 2009 dispone la non applicazione, visto lo stato di crisi del settore lattiero e quindi la necessità di assicurare alle aziende agricole la
possibilità di gestire al meglio la situazione produttiva e commerciale, della norma che impone di produrre non meno del 70% della propria quota di produzione lattiera nel corso di ogni
annata lattiera (dal 1 aprile al 31 marzo di ogni anno).

Pertanto i produttori di latte che nel corso della corrente campagna 2009/2010 non raggiungeranno il 70% di produzione rispetto alla quota assegnata non subiranno nessuna decurtazione o revoca
del quantitativo disponibile per la prossima annata.

Il decreto prevede che prima dell’avvio di ogni campagna, sulla base della situazione del mercato del latte, si disponga in merito all’obbligo di produzione della quota assegnata o meno.

Leggi Anche
Scrivi un commento