Class Action: Adoc, Federconsumatori e Adusbef ottengono un'importante vittoria

Roma – Importante vittoria della associazioni dei consumatori a favore dei viaggiatori presenti il 15 dicembre 2007 sul treno ES 9354 Lecce – Roma, per la prima volta, dichiarano
Federconsumatori, Adusbef ed Adoc, i viaggiatori costretti a subire disagi ed enormi ritardi ottengono, grazie alla contrattazione delle associazioni dei consumatori, un risarcimento
collettivo.

Nel caso dei viaggiatori del Lecce – Roma, costretti a restare oltre 15 ore sul treno, l’accordo raggiunto prevede, oltre al rimborso del biglietto, un risarcimento a passeggero di 800 ?.

Questo accordo è il primo atto di un percorso tra Ferrovie e associazioni dei consumatori che porterà ad una procedura di conciliazione riguardante tutti i problemi ed i disagi,
anche meno gravi, che potranno interessare in futuro chi utilizza le Ferrovie.

Inoltre, le associazioni e Trenitalia hanno deciso di incontrarsi per individuare delle soluzioni tempestive che possono essere decise in occasione di eventi straordinari, si discuterà
in sostanza della creazione di una sorta di task force tecnica ed assistenziale, per intervenire a favore dei cittadini in seguito ad eventi negativi che si verificheranno.

Le tre associazioni auspicano che questo importante accordo possa essere l’inizio di un modo diverso e più giusto per i cittadini di gestire e risolvere i problemi con le ferrovie e di
dar voce ai diritti ed alle aspettative di chi utilizza i treni.

Per poter fruire degli 800 ? e dei rimborsi dei biglietti, gli interessati potranno avanzare richiesta a Trenitalia dal 2 al 31 gennaio 2008, presso tutte le Sale Eurostar, tutti gli Uffici
Informazioni, le biglietterie delle stazioni di fermata dell’ES 9354, la biglietteria di Napoli Centrale oppure mediante raccomandata postale indirizzata a Trenitalia S.p.A. – Divisione
Passeggeri Nazionale / Internaziole – Vendita e Assistenza – Rapporti con la Clientela – Via Giolitti, 2 – 00185 ROMA.

La domanda va avanzata utilizzando l’apposito modulo in distribuzione dal 2 gennaio presso le biglietterie delle stazioni di fermata dell’ES 9354, nonché presso quella di Napoli
Centrale, e presente anche nel sito web di Ferrovie dello Stato. Ad essa devono essere allegati l’originale del biglietto di viaggio e la copia di un documento di identità valido.

Le Associazioni dei consumatori mettono a disposizione i loro sportelli per l’assistenza dei passeggeri dell’ES 9354 per la richiesta di pagamento dell’importo sopra indicato.

Coloro che hanno ottenuto il rimborso del biglietto, in sostituzione del titolo di viaggio dovranno allegare la documentazione attestante l’avvenuto rimborso.

Leggi Anche
Scrivi un commento