Cina: Allarme clima!

Cina: Allarme clima!

Spesso si guarda alla Cina come al maggior inquinatore mondiale, e agli effetti che le sue emissioni hanno sul resto del mondo, ma anche il paese del Dragone potrebbe soffrire per i cambiamenti
climatici, specialmente nell’agricoltura. Lo afferma un articolo pubblicato dalla rivista Nature, secondo cui ci potrebbe essere una caduta delle produzioni agricole del 20%.   

L’agricoltura cinese deve sfamare il 22% della popolazione mondiale pur avendo solo il 7% della superficie coltivabile. Secondo gli esperti dell’università di Pechino i primi effetti del
riscaldamento globale si stanno già facendo sentire sul territorio cinese, con la parte nord, che cresce al ritmo di 0,36 gradi ogni 10 anni dal 1960, che sta diventando sempre più
calda e secca, e con il sud, in cui il riscaldamento è minore, che ha una quantità di pioggia costante ma con molti meno giorni piovosi, sintomo di eventi più violenti.

Per il momento, spiega l’articolo, l’agricoltura non sta risentendo dei cambiamenti in maniera particolare, ma non si può dire lo stesso del futuro: “Per capire l’impatto che avrà
il riscaldamento sulle rese agricole nel futuro occorrono studi più approfonditi – spiegano gli esperti – nella migliore delle ipotesi resteranno invariate, ma le proiezioni più
pessimiste danno una caduta del 20% entro il 2050, che potrebbe riflettersi sulla possibilità di nutrire tutta la popolazione”. 

Ansa.it per NEWSFOOD.com

Leggi Anche
Scrivi un commento