Censurato il blog più famoso di Cuba

Il blog Generacion Y, il più popolare di Cuba finisce nel mirino della censura, il regime di Raul Castro ha infatti prima oscurato il sito, poi ha attivato una serie di filtri che
rallentano enormemente l’apertura delle pagine, e spesso, dopo molti tentativi, esce un messaggio di errore.

La rete internet cubana d’altronde è gestita da un’unica compagnia telefonica, Etecsa, controllata dallo Stato. La denuncia è della blogger Yoani Sanchez, molto nota nell’isola:
ha conquistato i lettori con i suoi racconti di vita quotidiana e le sue pagine web nel messe di febbraio hanno registrato oltre 1,2 milioni di accessi.

Di recente la blogger aveva attaccato Raul Castro, succeduto al fratello Fidel, e aveva criticato le sue promesse di togliere il divieto di vendita di computer, lettori Dvd e altri
elettrodomestici. «Chi è l’ultimo in coda per un tostapane?» chiedeva l’autrice, ironizzando sul fatto che i tostapane continueranno ad essere vietati fino al 2010.

Leggi Anche
Scrivi un commento