CdC Bergamo: Riunione di Giunta dell'11 gennaio 2008

Bergamo – Nella prima riunione del 2008 tenutasi il giorno 11 gennaio, la Giunta camerale ha affrontato diversi argomenti: di seguito alcune tra le principali decisioni assunte: adesione
al protocollo d’intesa con le Comunità Montane, Parco delle Orobie, Provincia di Bergamo, Associazioni di categoria e Organizzazioni sindacali, per la realizzazione del sistema turistico
delle Orobie bergamasche e del relativo programma di sviluppo turistico.

Il Programma di Sviluppo Turistico (PST), realizzato per incentivare e mantenere lo sviluppo locale sulla base di interventi programmati, in accordo tra gli enti locali, si colloca nel
più ampio quadro di valorizzazione e di promozione del territorio al fine di dare maggiore impulso all’economia e richiamare un notevole numero di visitatori.

Il Piano sarà articolato in diverse fasi:
– Turismo Attivo, piano della fruizione turistica e della mobilità sostenibile;
– Natura e Cultura, tutela e valorizzazione del patrimonio naturale culturale;
– Piano della promozione, comunicazione e commercializzazione delle Orobie ed iniziative dirette allo sviluppo e promozione del turismo sostenibile ed ecocompatibile;
– Turismo Bianco, piano neve delle Orobie;
– Piano della ricettività, dell’accoglienza, dei servizi e infrastrutture turistiche e sportive.

Il «Sistema turistico delle Orobie Bergamasche» sarà gestito da una «struttura organizzativa» con funzioni consultive e propositive, composta da tutti i soggetti
coinvolti nel protocollo di intesa e da un «organismo di coordinamento» con funzioni operative, decisionali ed esecutive, composto esclusivamente dalle cinque Comunità
montane (Valle Seriana, Valle Seriana superiore, Scalve, Valle Brembana, Valle Imagna) e dalla Camera di commercio di Bergamo.
La Giunta ha poi deliberato l’approvazione del bando di concorso per l’assegnazione di voucher alle imprese per il check up degli archivi cartacei e l’archiviazione elettronica. Il sistema dei
voucher è stata ritenuta la forma tecnica più idonea per erogare il contributo alle imprese ammesse al bando; con il consenso delle imprese beneficiarie il versamento
avverrà direttamente al fornitore del servizio. Il fondo messo a disposizione del bando è di ? 90.000,00.

La Giunta, nell’ambito delle iniziative a sostegno delle imprese industriali, ha poi deliberato di approvare tre nuovi bandi di concorso:
– per il miglioramento dei modelli organizzativi, valorizzazione delle risorse umane e sostegno ad azioni di marketing – anno 2008, sono stati stanziati ? 100.000,00;
– per iniziative di formazione professionali – anno 2008, sono stati stanziati ? 150.000,00;
– per interventi nel cambio ambientale e della sicurezza – anno 2008, sono stati stanziati ? 150.000,00.
La Giunta ha infine deliberato di approvare la realizzazione di alcuni progetti:
– Progetto «Sviluppo competitivo veloce nelle PMI» nell’ambito dell’Accordo di Programma fra Regione Lombardia e Sistema Camerale. Il progetto proposto dalla Camera di Commercio di
Bergamo è stato pensato con l’obiettivo di sperimentare su 50 imprese e mettere poi a regime una metodologia per il miglioramento competitivo delle PMI della provincia, attraverso
l’innovazione (tecnologica, ma anche organizzativa e gestionale) e una loro internazionalizzazione strutturata. Il programma è articolato in sei fasi da realizzare in 24 mesi.
– Progetto «Rating Point – Basilea 2», confermando nel 2008 la prosecuzione e l’implementazione della rete di sportelli già operativi presso le associazioni di categoria del
settore artigianato e del comparto commercio e servizi, per l’erogazione di servizi di orientamento in campo creditizio e finanziario e consulenza sul nuovo accordo di Basilea 2.
– Due progetti nel settore Artigianato: «Politiche di sviluppo e strategie di riposizionamento competitivo per imprese artigiane della Bassa bergamasca», e «Rilancio delle
Aziende Artigiane della Filiera del Tessile della Valle Seriana», presentati alla Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia, con l’Associazione Artigiani di Bergamo, Confederazione
Nazionale dell’Artigianato e PMI sede di Bergamo, LIA – Liberi Imprenditori Associati di Bergamo e Unione Artigiani di Bergamo.

Il soggetto incaricato di attuare tutti i progetti è stato individuato in «Bergamo Formazione», azienda speciale della Camera di Commercio, alla quale verranno erogati
contributi economici per la realizzazione degli stessi.

Leggi Anche
Scrivi un commento