Catania: Convegno conclusivo del progetto «Tracciabilità del pescato»

 

Martedì 16 dicembre, alle ore 17.00, nella sede dell’Istituto Alberghiero «Wojtyla» di via Lizio Bruno, si terrà il convegno conclusivo del progetto
«Tracciabilità del pescato» finalizzato al sostegno della pesca artigianale e dei prodotti derivati.

Il programma prevede il saluto delle autorità: on. Giuseppe Castiglione, presidente della Provincia di Catania; on. Raffaele Lombardo, presidente della Regione Siciliana; on.
Roberto Di Mauro, assessore regionale al Commercio e alla Pesca; on. Giambattista Buffardeci, assessore regionale al Turismo; dott. Andrea Antonio Riela, direttore generale
dell’Istituto zooprofilattico sperimentale della Sicilia «A.Mirri». Chairman, dott. Calogero Di Bella, direttore Area di sorveglianza epidemiologica
dell’Istituto zooprofilattico «A.Mirri».

Aprirà i lavori il prof. Franco Andaloro, dirigente ISPRA, al quale seguiranno la dott.ssa Anna Maria Manzo, responsabile del Servizio «Disciplina Comunitaria»
dell’assessorato regionale Cooperazione, Pesca; l’amm. Antonio Zanghi, presidente del Consorzio di ripopolamento ittico del Golfo di Catania; il dott. Carmelo Messina,
dirigente Servizio politiche comunitarie della Provincia di Catania; il dott. Mario Tringali, presidente associazione Ketos; il dott. Raffaele Graziano, contrattista dell’Istituto
zooprofilattico «A.Mirri»; il dott. Marco Gorini, responsabile del progetto per Softeco Sismat; e i dott.ri Fabio Pistorino e Simone Platania dirigenti veterinari della Ausl
3 di Catania.

 

Leggi Anche
Scrivi un commento