Nutrimento & nutriMENTE

Caseificio Comellini porta i formaggi freschi della via Emilia al B2Cheese 2022

Caseificio Comellini porta i formaggi freschi della via Emilia al B2Cheese 2022

By Tiziana

Comellini, storico caseificio di Castel San Pietro Terme, sarà presente al B2CHEESE, la fiera nazionale dedicata agli operatori della filiera lattiero-casearia, in programma il 29 e 30 settembre prossimi, alla Fiera di Bergamo.

Un momento di incontro importante per gli addetti del settore, a livello nazionale, dove farsi conoscere, creare opportunità di business, ma soprattutto approfondire i temi strategici di indirizzo per lo sviluppo del settore. 

La fiera B2Cheese sarà, inoltre, quest’anno, un’importante occasione di confronto per gli operatori della filiera che in questo particolare momento storico si trovano ad affrontare una situazione di pesanti aumenti nella materia prima e nel comparto energetico. L’Amministratore delegato Luca Comellini ha dichiarato“Il settore lattiero caseario si trova ad affrontare una vera e propria tempesta perfetta, tra i rincari degli alimenti zootecnici, l’aumento del prezzo del latte e gli aumenti del comparto energetico. Confidiamo in un intervento del governo sui costi energetici, ed auspichiamo un dialogo con i clienti per la gestione dei necessari aumenti di listino”.

Presso lo Stand 142 della Fiera di Bergamo, Caseificio Comellini, esporrà i “formaggi freschi della Via Emilia”, tra cui lo Squacquerone di Romagna DOP, vincitore di numerosi premi di cui l’ultimo, importante, la Medaglia d’Oro al World Cheese Awards 2021,il Formaggio di Castel San Pietro, che ha ottenuto di recente la certificazione DE.CO (il riconoscimento istituito e concesso dall’amministrazione comunale al fine di tutelare e valorizzare un prodotto tipico, in stretta correlazione col territorio e la sua comunità) e la Mousse di latte, una speciale prelibatezza realizzata per affioramento utilizzando solamente latte intero, un prodotto lattiero caseario unico nel suo genere.

Qualità, innovazione e bontà si ritrovano anche nei formaggi della “Linea senza lattosio”, oggi certificata Lactose-free: Squacquerone di Romagna, Casatella, Stracchino degli Angeli e formaggio di Castel San Pietro sono realizzati utilizzando caglio vegetale estratto dal cardo selvatico, anziché caglio animale. Dunque, prodotti buoni ma più facilmente digeribili che si adattano a chi è intollerante al latte e ai vegetariani, senza rinunciare al gusto del formaggio tradizionale.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: