Caro scuola, la Provincia di Viterbo stanzia altri 13.400 euro

Viterbo, 11 Dicembre 2007 – Un’azione in più per aiutare le famiglie contro la spesa dei libri scolastici, dopo che a settembre la Provincia aveva stanziato 15000 euro per
assegnare 150 assegni dal valore di 100 euro, a dicembre la giunta ha ritenuto necessario deliberare altri 13400 euro.

“Hanno partecipato al bando indetto dalla Provincia – spiega l’assessore alla Pubblica istruzione Aldo Fabbrini – oltre 300 famiglie. Di queste 284 sono risultate ammissibili. Di fronte a tante
richieste abbiamo ritenuto opportuno finanziare tutte le domande per coprire tutte le necessità”.

Quindi a 15.000 già stanziati si aggiungono altri 13.400 euro. “Con questi fondi – continua Fabbrini – siamo riusciti a coprire tutte le necessità delle famiglie che hanno fatto
domanda per l’acquisto dei libri. E’ stata una scelta vincente che ci ha permesso di non scontentare nessuno. Entro a gennaio a tutte queste famiglie arriverà l’avviso di pagamento e
potranno ricevere i fondi per il rimborso dei libri acquistati a settembre”.

Al bando hanno partecipato le famiglie della Tuscia con figli che frequentano le scuole medie superiori con un reddito non superiore a 12.000 euro, certificato dalla dichiarazione Isee.

“Ritengo fondamentale – conclude l’assessore alla Pubblica istruzione – aiutare coloro che dispongono di risorse economiche limitate. Il diritto allo studio è un diritto di tutti e
sostenere chi è in difficoltà è un nostro compito. Per questo abbiamo fatto uno sforzo in più e investito altri fondi contro il caro scuola”.

Leggi Anche
Scrivi un commento