Brontese di Pistì: il panettone che parla di Etna Ricoperto di cioccolato bianco, farcito al pistacchio

Brontese di Pistì: il panettone che parla di Etna Ricoperto di cioccolato bianco, farcito al pistacchio

Un impasto a lievitazione naturale, ingredienti di prima di qualità e un cuore di pistacchio, per gustarsi il Natale con tutto l’oro verde della Sicilia. Produrre artigianalmente ad alta quota con il meglio dell’ oro verde della Trinacria. Tra tutti i panettoni di Pistì il Brontese Bianco è sicuramente il più rappresentativo: una sorprendente morbidezza con un ripieno di crema al Pistacchio di Bronte; bianco come l’Etna innevato d’Inverno, che si può ammirare ogni giorno dai laboratori scavati nelle sciare, i magmi lasciati dalle varie eruzioni dell’Etna e solidificatesi. Un laboratorio alle falde del vulcano più attivo d’Europa. 

Il Brontese Bianco è ricoperto di cioccolato bianco e granella di Pistacchio di Bronte Dop e farcito con crema di Pistacchio di Bronte Dop a 21 euro per 900 g (distribuito nel canale GDO al  oppure tramite ecommerce su pisti.it). 

Il segreto dei panettoni Pistì sta nel loro impasto morbido e profumato, unico nel suo genere, realizzato con acqua surgiva e il loro lievito madre curato di giorno in giorno fin dal 1968, data da cui proviene il ceppo originario, e che viene lasciato lievitare lentamente fino a 36 ore per raggiungere la massima sofficità e digeribilità.

Ingrediente principale indiscusso del panettone di Pistì è il pistacchio. Nel Brontese è infatti racchiuso un cuore fatto di morbida e golosa crema al pistacchio con 100% Pistacchio Verde di Bronte DOP; oro verde che nasce alle pendici del maestoso vulcano, frutto della fertile terra siciliana. Un capolavoro di pasticceria ricoperto da una glassa di finissimo cioccolato bianco, guarnita con granella di pistacchio rigorosamente DOP. 

Leggi Anche
Scrivi un commento