BRACCHI, REBRANDING PER IL COLOSSO DELLA LOGISTICA

BRACCHI, REBRANDING PER IL COLOSSO DELLA LOGISTICA

Dai teli dei camion alle divise dei magazzinieri, passando per sito web, social network e scelte strategiche sui brand. La multinazionale di trasporti e logistica con sede nel Bergamasco inizia una nuova era comunicativa dopo novant’anni di storia. Il Sales & Marketing Director di Bracchi Lorenzo Annoni: “Approccio internazionale, puntiamo su innovazione e sostenibilità”

Rinnovare l’identità di un’azienda che vanta oltre 90 anni di attività e che opera tra Italia, Germania, Slovacchia e Polonia non è semplice. Definire un progetto che unisca sotto un unico tetto un’azienda per la quale lavorano oltre seicento persone, una organizzazione che con le recenti acquisizioni ha portato il fatturato a oltre 140 milioni e si muove all’unisono tra hub e magazzini dislocati a migliaia di chilometri di distanza è impresa ambiziosa.
Ebbene, Bracchi ne era consapevole e per questo ha lavorato più di un anno per portare a termine il primo, storico rebranding aziendale. Bracchi si è concentrata inizialmente nel ricostruire il nuovo logo, pensato in modo più essenziale e moderno. Logo che adesso sarà visibile ovunque: dai teli dei camion alle divise dei magazzinieri, dai badge aziendali alla carta intestata, arrivando alla cartellonistica dei magazzini e persino alle penne bio-degradabili e alle borracce anti-spreco pensate per clienti e dipendenti.
La rappresentazione digitale dell’azienda è stata prioritaria. Il sito internet è stato completamente rinnovato e reso fruibile a livello internazionale su piattaforme mobile. Sono poi state definite le linee guida strategiche per la comunicazione sui social network di riferimento, da Facebook a Linkedin. Inoltre, ci si è concentrati sullo sviluppo della versione pro di Truckpooling.it, spin off innovativo di Bracchi che permette a privati e aziende di trovare le migliori tariffe per spedire pacchi e pallet online, confrontando con pochi click le offerte dei principali corrieri espressi. La piattaforma è in crescita verticale, durante i mesi della pandemia ha riscontrato un vero e proprio boom di accessi.
L’obiettivo era quello di creare una identità comune per la vasta gamma di servizi e soluzioni di business che il gigante di Fara Gera d’Adda (Bergamo) propone al mercato della logistica e dei trasporti, soluzioni che vanno dai trasporti eccezionali fino a 100 tonnellate, alla supply chain del fashion, dai trasporti speciali per il settore ascensoristico e agricolo al mercato delle vendite on line.
“Il settore della logistica e dei trasporti non sempre spicca dal punto di vista del marketing e della comunicazione, ma ci tenevamo a rappresentare in modo adeguato la qualità e la specializzazione dei servizi offerti dalla nostra azienda”, dichiara Lorenzo Annoni, Sales & Marketing Director in Bracchi. “Abbiamo deciso di dare una svolta alla nostra immagine coordinata per collegare le varie anime della nostra azienda, con uno stile che faccia emergere la nostra dimensione internazionale, innovativa, tecnologica e sostenibile. Il tutto è spiegato in un “brand book”, le linee guida di comunicazione che siamo orgogliosi di aver inserito tra gli asset intangibili della nostra azienda”.

UFFICIO STAMPA PK COMMUNICATION / press@pkcommunication.it
LA STORIA DI BRACCHI Bracchi s.r.l. viene fondata nel 1928 come azienda di trasporto locale. Negli anni ha ampliato la sua presenza affermandosi come realtà di rilievo prima a livello nazionale e poi, con l’ampliamento del proprio network logistico e i primi investimenti nel trasporto marittimo e aereo, in Europa e nel mondo. L’espansione della propria flotta mezzi ed i progetti di logistica integrata e in outsourcing hanno permesso all’azienda di imporsi in settori di nicchia altamente strategici, in cui è leader europeo da oltre 40 anni. All’headquarter di Fara Gera d’Adda (in provincia di Bergamo), dove vengono coordinate tutte le operazioni a livello nazionale ed europeo, si sono presto aggiunte le filiali estere di Bracchi con sede a Lublin in Polonia, Levice e Kostolné Kračany in Slovacchia, dedicati alla logistica e alla distribuzione di ascensori e consumer goods nell’Est Europa, e di Ettenheim in Germania: un polo logistico di 44.000 metri quadri di superficie coperta, dotato delle tecnologie più avanzate e in una posizione strategica per la gestione del traffico europeo. Il 2018 segna un nuovo importante traguardo: l’acquisizione di Bas Group, realtà storica di Bassano del Grappa, nel Vicentino, formata da quattro aziende di trasporti e logistica specializzate nei più vari settori, dal food al beverage, dal fashion all’e-commerce. Logistic Net (Fashion & Lifestyle Supply Chain), Il Corriere (trasporti nazionali), Basped (Parcel to Europe) e BasExpress (Express to Europe), condividono con Bracchi un approccio orientato al cliente e una forte attitudine all’innovazione. Nel 2020 è la volta di Peterlini, azienda con sede in provincia di Parma specializzata nel trasporto tecnico eccezionale fino a 100 tonnellate. Grazie a queste acquisizioni Bracchi consolida la sua leadership ampliando la propria offerta a nuovi business strategici e aree geografiche, operando nei settori industriale, agricolo, ascensoristico, chimico e della cosmesi, fashion, food & beverage, e-commerce, retail & Gdo. Oggi Bracchi lavora su dodici poli logistici e sette filiali regionali per un totale di 290.000 metri quadri di magazzini complessivi, gli occupati sono circa 600 presenti nei diversi stabilimenti.

Leggi Anche
Scrivi un commento