Bollicine su Trento 2007: un brindisi che dura un mese

Ritorna dopo il successo del 2004 “Bollicine su Trento”, la grande festa dello spumante trentino organizzata da Provincia Autonoma di Trento, Camera di Commercio IAA e Trentino SpA: un mese di
incontri, di degustazioni e di approfondimenti che dal 22 novembre 2007 al 6 gennaio 2008 animeranno le sale di Palazzo Roccabruna con la frizzante vitalità del Trento DOC.

Indispensabile protagonista delle occasioni di festa, il Trento D.O.C. è il fiore all’occhiello della vitivinicoltura trentina; brioso ed elegante, dorato e brillante è il
prodotto che meglio esprime la vocazione del nostro territorio per la produzione di grandi vini.
Degustazioni esclusive, laboratori enogastronomici, incontri con altre realtà produttive si susseguiranno tra novembre e gennaio dando vita ad un intenso programma di appuntamenti
dedicato a tutti coloro che per interesse, curiosità o passione vogliono conoscere il mondo delle bollicine. Non mancherà la presenza dei sommeliers dell’A.I.S. (sezione trentina)
che cureranno i vari aspetti del servizio e degli esperti di Slow Food che proporranno alcuni laboratori del gusto dedicati ai migliori abbinamenti fra Trento D.O.C. e grandi prodotti della
tradizione italiana. Nei primi quattro giorni la trasmissione radiofonica Decanter trasmetterà su Radio2 le fasi salienti della manifestazione ed intratterrà in diretta il
pubblico presente. Verranno proposte degustazioni comparative con altri grandi metodi classici e si terrà anche un momento dedicato agli operatori di settore, oltre che agli
appassionati. Attilio Scienza infatti, Professore ordinario di Viticoltura presso la Facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Milano terrà un seminario su un
argomento di stretta attualità dal titolo: “Prospettive future della viticoltura trentina alla luce delle variazioni climatiche”.

Accanto alla rassegna enologica che vedrà esposta la collezione completa degli spumanti trentini, l’evento prevede anche un’originale mostra, dal titolo “Cinema? Cin Cin!”, che affronta
il tema del brindisi nella storia del cinema. Un tema suggestivo e di grande fascino, visto attraverso l’occhio fantastico della macchina da presa dove le “bollicine” suggellano un incontro,
una passione, un amore, un addio…
Prosecuzione ideale della mostra “Manifesti dello spumante italiano” che nel 2004 ha inaugurato con successo i nuovi spazi di Palazzo Roccabruna, l’esposizione è organizzata dalla Camera
di Commercio di Trento in collaborazione con esaExpo ed è costruita attorno al video appositamente ideato e realizzato per l’occasione dal regista romano Corrado Farina che coglie con
ironia e disincanto gli attimi e i gesti del brindisi. Da Sabrina ad Amarcord, da La cena delle beffe a C’era una volta in America, da Colazione da Tiffany a Novecento, da Casablanca a Gigi,
visi e situazioni cult si affiancano a brani di film meno noti, assemblando nel ritmo serrato delle immagini e della colonna sonora, le molteplici situazioni dove i protagonisti diventano – per
un attimo – i bicchieri che si toccano.
Fanno da contorno alle immagini in movimento, i grandi affissi cinematografici scelti e selezionati in analogia con il video, a loro volta sintesi delle pellicole e alcuni raffinati ed
evocativi costumi originali di scena. La mostra, allestita nelle sei sale al primo piano di Palazzo Roccabruna sarà corredata da un catalogo introdotto da due testi specialistici e che
pubblica tutti i materiali esposti.

Per informazioni e per il calendario della manifestazione www.palazzoroccabruna.it; tel 0461/887101.
www.trentino.to/bollicinesutrento

Leggi Anche
Scrivi un commento