Berlusconi: «Totti e Clooney negli spot della sinistra»

Dal campo alla campagna elettorale il passo è breve per il candidato premier del Popolo della Libertà Silvio Berlusconi: «Se chiedessi ai giocatori del Milan di schierarsi
molti lo farebbero volentieri. Anzi in tanti mi hanno chiesto di farlo ma io l’ho proibito».

Questa la replica di Silvio Berlusconi alla campagna elettorale del candidato sindaco di Roma Francesco Rutelli che ha ricevuto il sostegno del capitano della Roma Francesco Totti. E dopo la
stretta di mano tra l’attore George Clooney e il candidato premier Walter Veltroni, Berlusconi reagisce con una battuta: pensava di avere una conversazione sul cinema e non di partecipare a uno
spot per la sinistra.

Leggi Anche
Scrivi un commento