Aziende agricole: compensazione degli aiuti comunitari con i contributi previdenziali

L’Inps, con circolare n. 58 del 12 maggio 2008, ha fornito istruzioni sulla compensazione degli aiuti comunitari con i contributi previdenziali dovuti dalle aziende agricole,in base a quanto
stabilito dal comma 66, art. 1, legge 24 dicembre 2007, n. 247.
La norma, in particolare, dispone che l’Istituto debba comunicare con modalità informatica i dati relativi ai contributi previdenziali scaduti contestualmente all’Agenzia per le
erogazioni in agricoltura, a tutti gli organismi pagatori e ai diretti interessati, anche tramite i Centri autorizzati di assistenza agricola (CAA).
L’Inps e l’Agenzia per le erogazioni in agricoltura (AGEA), pertanto, hanno disposto la realizzazione di una funzionalità informatica per i CAA che consente di visualizzare i dati
relativi ai contributi previdenziali che potranno essere oggetto di compensazione.
L’Inps, dunque, ha reso noto che, a partire dai contributi previdenziali dovuti e non versati per il secondo trimestre 2007, viene messo a disposizione di ciascun CAA l’elenco dei contributi in
compensazione delle aziende agricole che hanno affidato il mandato.

Inps, circolare n. 58 del 12 maggio 2008

Leggi Anche
Scrivi un commento