Assenze dal lavoro per infortunio: l'Inail si adegua alle istruzioni del Ministero

L’Inail, con la nota prot. 4404 del 22 maggio 2008, ha rettificato quanto precedentemente disposto in materia di comunicazione obbligatoria da parte del datore di lavoro in caso di assenza del
lavoratore di almeno un giorno.
Con la nota prot. 4125 del 15 maggio 2008, infatti, l’Inail aveva reso noto che, in caso di infortunio sul lavoro che provochi l’assenza di almeno un giorno (oltre a quello dell’evento), il
datore di lavoro deve trasmettere all’Istituto l’apposito modulo contenente informazioni a fini statistici ed informativi.
Successivamente, tuttavia, il Ministero del lavoro è intervenuto sull’argomento, precisando che tale obbligo non risulta ancora operativo e che verrà attivato solo dopo la
definizione delle regole di funzionamento del Sistema informativo nazionale per la prevenzione nei luoghi di lavoro (di cui all’art.8 del dlgs n. 81 dell’8 aprile 2008), tramite un apposito
decreto interministeriale, da adottarsi entro 180 giorni dall’entrata in vigore del decreto legislativo stesso.
L’Inail, dunque, ha rettificato quando disposto in precedenza, ma ha ribadito che restano in vigore gli obblighi di denuncia a fini assicurativi e l’obbligo di annotazione dell’evento nel
registro infortuni.

Inail, nota prot. 4404 del 22 maggio 2008

Allegato

Leggi Anche
Scrivi un commento