Applicazione del decreto collegato alla Finanziaria

L’Agenzia delle Entrate, con circolare n. del 19 gennaio 2007, ha fornito i primi chiarimenti relativi all’applicazione della legge 24 novembre 2006, n. 286, cosiddetto “collegato alla manovra
finanziaria.
In particolare l’Agenzia ha trattato i seguenti argomenti:
– i depositi IVA: le tipologie di depositi per i quali non si rende necessaria una preventiva autorizzazione da parte dell’Agenzia delle entrate per essere adibiti anche a depositi IVA in
quanto già valutati positivamente ed autorizzati, sia pure ad altri fini, dall’Amministrazione doganale;
– le prestazioni di servizi rese da professionisti domiciliati negli stati a fiscalità privilegiata
– gli obblighi relativi alle società di calcio professionistiche, che devono trasmettere in via telematica all’Agenzia delle entrate copia dei contratti di sponsorizzazione stipulati
dagli atleti, in relazione ai quali la società percepisce somme per il diritto di sfruttamento dell’immagine
– le sanzioni per chi non emette scontrino o ricevuta fiscale
– l’immatricolazione o la successiva voltura di autoveicoli intracomunitari, al fine di contrastare le frodi nel commercio dei mezzi di trasporto
– l’ammortamento dei terreni: l’ammortamento delle aree occupate da costruzione diventa fiscalmente indeducibile
– i contratti “pronti contro termine” e di “mutuo” aventi ad oggetto partecipazioni
– la tassazione delle plusvalenze derivanti da cessioni a titolo oneroso di immobili
– la trasparenza fiscale nelle società di capitali
– la no tax area per i soggetti non residenti
– la riforma del regime fiscale delle stock option
– la trasmissione telematica dei corrispettivi giornalieri delle cessioni dei beni e delle prestazioni di servizi effettuate
– la disciplina agevolativi per il settore agricolo
– la disciplina fiscale degli autoveicoli

Agenzia delle Entrate circolare 19 gennaio 2007, n. 1/E
Scarica il documento completo in formato .Pdf

Leggi Anche
Scrivi un commento