Aperti gli occhi di Kibo: sul laboratorio della ISS installate due telecamere

Riparata la toilette che qualche imbarazzo aveva creato agli abitanti della Stazione internazionale, gli astronauti si sono potuti concentrare sugli aspetti più scientifici della
missione numero 123 dello shuttle. Quando in Italia era quasi la mezzanotte Mike Fossum e Ron Faran facevano rientro nella stazione dopo oltre sette ore di lavoro sospesi a 350chilometri sopra
la terra.

I due astronauti hanno aperto «gli occhi» del laboratorio giapponese Kibo, istallando due telecamere che serviranno a manovrare il braccio robot del modulo nipponico cui sono state
tolte anche le coperte termiche.

Leggi Anche
Scrivi un commento