Anche i contribuenti minimi devono versare il contributo integrativo

Inarcassa ha comunicato ai propri iscritti che il nuovo regime agevolato per i contribuenti minimi, introdotto dalla Finanziaria 2008, non produce riflessi sull’obbligo di versamento del
contributo integrativo alla propria gestione previdenziale.
Da quest’anno, in particolare, i contribuenti minimi, tra l’altro, sono parzialmente esonerati dagli adempimenti Iva, ma questo esonero non comporta alcuna conseguenza rispetto all’obbligo
contributivo.
Gli iscritti a Inarcassa, pertanto, sono tenuti a versare il contributo del 2% del corrispettivo lordo alla propria gestione previdenziale, secondo quanto deliberato dal CdA della Cassa nella
seduta del 24 e 25 gennaio 2008, e come espressamente previsto dal punto 3.12 della Circolare n. 13/E dell’Agenzia delle Entrate, emanata in data 26 febbraio 2008.

Leggi Anche
Scrivi un commento