Alta come una mela Val Venosta

Il 2009 inaugura una svolta nella strategia comunicativa della VIP, l’Associazione delle
Cooperative Ortofrutticole della Val Venosta
. Da quest’anno il consorzio venostano si presenterà ai consumatori sotto una luce diversa: i suoi tradizionali valori di riferimento, la
provenienza, l’equilibrio tra tradizione e innovazione e il rispetto per l’ambiente, ormai consolidati, lasceranno spazio ad un nuovo concept, più moderno e creativo.
La parola d’ordine è “Altezza”, declinata nelle diverse accezioni che questa parola può assumere: altezza come alta quota alla quale vengono coltivate le mele venostane, altezza
come rispetto di elevatissimi standard qualitativi, altezza come eccellenza di bontà e sapore.

Il gioco di parole parte dallo slogan “una qualità alta 1.100 metri”, in cui l’altezza è intesa come l’altitudine alla quale si coltivano le mele venostane, per arrivare
all’idea di eccellenza, superiorità, successo, di un prodotto qualitativamente impeccabile: “mela Val Venosta. Sopra tutte”.

“L’impostazione della campagna è nata dal desiderio di dare una sferzata di novità alla comunicazione delle mele della Val Venosta – spiega Michael Grasser, direttore marketing VI.P
– Visti gli ottimi risultati conseguiti in termini di qualità abbiamo ritenuto opportuno comunicare, tramite quest’azione pubblicitaria, il grande valore del nostro prodotto. Il concetto
di altezza come caratteristica del successo e del valore del nostro prodotto, viene sviluppata attraverso una campagna multicanale, che interessa televisione, radio, internet e stampa”.

Lo spot (clicca qui per vederlo), che andrà in onda sulle reti Rai e
Mediaset dalla penultima settimana di marzo alla prima di aprile, sintetizza perfettamente la vocazione della nuova campagna pubblicitaria. Curato da AdverPerformance, lo spot, disponibile nei tagli da 10, 15 e 20 secondi, si presenta come un montaggio di
brevi sequenze evocative dove, in diverse prospettive, l’altezza diventa un valore: l’altezza e il fascino dei tacchi a spillo, l’altezza di un grattacielo che domina la città, l’altezza
del volume a cui piange un neonato, per arrivare all’altezza dei meleti venostani, dove l’altezza diventa sinonimo di qualità. Alla campagna tv si affianca la campagna radio,
in partenza ad aprile e un’intensa campagna web, già attiva su diversi siti di settore. Un occhio di riguardo anche per la stampa con una forte presenza sulle testate del settore, ed
investimenti sulle testate consumer.

Parallelamente all’attività pubblicitaria il consorzio Val Venosta, che da pochi mesi ha rinnovato anche il suo sito internet, porta avanti anche svariate attività promozionali e
sponsorizzazioni: dal concorso che mette in palio settimane vacanza in lussuosi hotel della Val Venosta alla sponsorizzazione della Scuola di Cucina Congusto, dalle distribuzioni di mele nelle
palestre alla sponsorizzazione di vari eventi e convegni come “Prima di tutto Donna” di Somedia e il congresso nazionale dell’Andid.

Leggi Anche
Scrivi un commento