Allarme prezzi: nuovi aumenti nel 2008

Secondo stime di Adusbef e Federconsumatori, nel 2008 l’aumento di spesa maggiore su base annua sarà per i generi alimentari, con un impatto pari a 420-440 euro, seguita da riscaldamento
(125-135 euro), benzina e carburanti (120-130 euro), gas (72-85 euro), tariffe ferroviarie (65-75 euro), luce (38-45 euro), rc auto (26-40 euro), nettezza urbana (30-40 euro), servizi bancari
(25-30 euro), tariffe autostradali (24-30 euro), bolli auto-moto, addizionali regionali (25-35 euro) e infine il canone per l’abbonamento della Rai (2 euro in più).

Le stime di Adusbef e Federconsumatori si basano su un nucleo famigliare che abita in un appartamento di 90 metri quadri, che possiede una sola autovettura ed un solo conto corrente bancario e
che ha un reddito annuo disponibile pari a 28.500 euro.

Per le famiglie (3,2 milioni) che hanno contratto un mutuo a tasso variabile, dal 1 gennaio 2008 ci saranno aumenti di rate pari a 550 euro su base annua, nel caso di un mutuo trentennale di
100.000 euro. L’aumento arrivera a 1.100 euro l’anno, nel caso invece di un mutuo trentennale di 200.000 euro. Per questo, chiedono Federconsumatori e Adusbef, il Governo «dovrebbe
imporre, come sta facendo il ministro del Tesoro Usa Paulson, di trasformare i mutui a tasso variabile in mutui a tasso fisso, senza alcun onere per i consumatori, calcolato tra la media dei
tassi fissi rilevati al giugno 2005 (4,60 %) e la media dei tassi fissi registrati nel novembre 2007 (6,00%) ossia il tasso ragionevole del 5,30% fisso».
Adusbef e Federconsumatori infine, pur apprezzando l’introduzione di ‘Mister Prezzi’ in Finanziaria, chiedono che sia dotato di» maggiori poteri sanzionatori», compresi la
sospensione licenza esercizio per trasgressori e speculatori.

Previsioni di incremento della spesa annua di una famiglia media dal primo gennaio 2008:
– luce: 38-45 euro
– gas: 72-85 euro
– nettezza urbana: 30-40 euro
– riscaldamento: 125-135 euro
– benzina: 120-130 euro
– servizi bancari: 25-30 euro
– rc auto: 26-40 euro
– autostrada: 24-30 euro
– tariffe ferroviarie: 85-115 euro
– trasporto locale: 25-35 euro
– bolli auto-moto: 25-35 euro
– rata mutuo(100.000 euro-30 anni): 500-550euro
– beni alimentari: 420-440 euro
– canone rai: 2 euro
Stime totale aumenti dal 1.1.2008: 1.510-1.710 euro

Leggi Anche
Scrivi un commento