Agricoltura: la Conferenza nazionale è un appuntamento fondamentale da non abbandonare

«Esprimiamo rammarico per il rinvio della programmata Conferenza nazionale sull’agricoltura a causa dello scioglimento delle Camere e delle elezioni politiche anticipate» è
quanto sostenuto dal presidente della Cia-Confederazione italiana agricoltori Giuseppe Politi.

«La Conferenza è un’opportunità importante per il settore primario. E, quindi, fin da ora invitiamo il governo che uscirà dalla prossima tornata elettorale -ha detto
Politi- a confermare questo appuntamento che come Cia, che lo ha proposto fin dal 2004, consideriamo fondamentale per il futuro dell’agricoltura italiana».

«Oggi più che mai -ha rimarcato il presidente della Cia- è necessario un confronto alto sull’agricoltura in uno scenario in cui tutto cambia in fretta. La Conferenza
dovrà, dunque, delineare un organico e condiviso progetto di sviluppo e competitività nei confronti del quale le istituzioni e le rappresentanze agricole possano assumere le
proprie responsabilità impegnandosi e realizzarlo. Quindi, è indispensabile che la Conferenza, avviata dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, si faccia nei prossimi
mesi e persegua gli obiettivi prefissati».

Leggi Anche
Scrivi un commento