Afghanistan, cordoglio Prodi per militare caduto

«L’eroico sacrificio del maresciallo capo Daniele Paladini, caduto in Afghanistan per impedire che il gesto ignobile di un kamikaze provocasse danni ancora più gravi tra la
popolazione civile, è in questo momento il mio pensiero più forte e doloroso.

A nome mio e di tutto il governo rivolgo ai familiari vicinanza e partecipazione. La strage di oggi unisce il sangue di vittime innocenti e di seminatori di pace, nella consapevolezza che la
strada da percorrere per riportare la fratellanza e l’ordine in quelle terre tormentate è ancora lunga.

Sono vicino anche agli altri militari feriti, ai loro familiari e a quelli dei bambini morti in un giorno di festa che l’odio, ancora una volta, ha voluto trasformare in lutto».

Leggi Anche
Scrivi un commento