Adiconsum contro i ventilati rincari per le bollette di acqua e rifiuti a Firenze

Firenze – «I cittadini non possono pagare le non-scelte e le inefficienze del sistema, chiederemo immediatamente un incontro a Publiacqua e Quadrifoglio e l’intervento della
Regione Toscana» così la segretaria regionale dell’associazione consumatori Adiconsum, Grazia Simone, interviene in merito ai ventilati rincari a Firenze e provincia delle bollette
di acqua e rifiuti.

«Adiconsum è contraria -annuncia Grazia Simone- ad ogni aumento sulle bollette di acqua e rifiuti che risentono della precarietà del sistema, delle strutture e delle
inefficienze. Un tale meccanismo potrebbe degenerare provocando aumenti che diverrebbero progressivi a fronte di un mancato programma a lunga durata.»

«I politici parlano di soluzioni al problema del ‘caro vita’ per quanto riguarda i prezzi, dagli alimentari al petrolio, ma tacciono sugli aumenti costanti dei servizi pubblici e stentano
a prendere decisioni che dovrebbero risolvere problemi di gestione degli stessi e nulla fanno per contrastare aumenti dei servizi che gravano in maniera forte sui bilanci familiari. Daremo
battaglia per far si che non si verifichino gli aumenti annunciati.»
«Chiederemo immediatamente di incontrare i vertici delle aziende interessate -annuncia Grazia Simone-, Publiacqua e Quadrifoglio, e chiederemo un intervento della Regione Toscana, che
stenta ad approvare una nuova legge sui servizi pubblici».

Leggi Anche
Scrivi un commento