A Chiaiano la manifestazione nazionale contro il decreto rifiuti

Sono attese migliaia di persone a Chiaiano per la manifestazione nazionale che partirà questo pomeriggio per protestare contro il decreto rifiuti del governo Berlusconi che prevede
l’apertura di 10 discariche, tra cui quella di Chiaiano, e 4 inceneritori nella regione Campania.

Protesta pacifica, per gli organizzatori, che hanno raccolto le adesioni di numerosi comitati di protesta, dai No Tav ai No dal Molin, che manifesteranno a nord di Napoli. Intanto è
giallo, da Bruxelles, sulle indiscrezioni che riferiscono di dubbi della Commissione Europea rispetto al decreto rifiuti, in particolare per alcune deroghe in materia ambientale presenti nel
dispositivo.

Andrea Ronchi, ministro delle Politiche comunitarie, ha smentito qualsiasi bocciatura, mentre fonti comunitarie parlano di semplici richieste di chiarimenti al governo che venerdì aveva
illustrato il decreto ai tecnici dell’Unione.

Leggi Anche
Scrivi un commento