87 Mio EUR per la ricerca irlandese nel campo delle biotecnologie e delle TIC

La Fondazione scientifica irlandese (Science Foundation Ireland – SFI) ha stanziato 87 Mio EUR per una serie di progetti di ricerca che coinvolgeranno l’industria e il mondo accademico,
sostenendo il più grande sforzo di finanziamento nell’ambito dei programmi dei Centri per la scienza, l’ingegneria e la tecnologia (CSET) e dei nuovi Cluster di ricerca strategica
(Strategic Research Clusters – SRC).

I progetti coinvolgono 11 istituti universitari e 48 imprese, sia nazionali sia multinazionali, e si occuperanno di questioni inerenti alle biotecnologie e alle tecnologie dell’informazione e
della comunicazione (TIC). Riceveranno fondi un progetto CSET dedicato alla localizzazione di prossima generazione, nonché 12 SRC, i quali intendono istituire, ad esempio, un centro di
ricerca di immunologia, una rete di eccellenza per i biomateriali funzionali e una rete di ricerca irlandese sul rilascio dei farmaci.

«La SFI ha istituito alcuni dei più significativi e innovativi premi offerti a livello mondiale per ricerche svolte nell’ambito di collaborazioni fra partner accademici e
industriali», ha affermato Micheal Martin, ministro irlandese per le Imprese, il commercio e l’occupazione. «Misure quali i CSET della SFI e gli SRC forniscono i meccanismi per una
nuova ricerca innovativa e leadership imprenditoriale, nonché opportunità reali per riconfigurare l’economia irlandese attraverso la scienza. Queste collaborazioni rivestono
pertanto un ruolo centrale nella strategia economica a lungo termine del governo, volta a creare la nuova economia irlandese fondata sulla conoscenza.»

«I vincitori dei premi per la ricerca odierni e le équipe da essi create hanno un calibro di prim’ordine a livello mondiale», ha aggiunto il professor Frank Gannon, direttore
generale della SFI. «Ritengo che le iniziative che verranno intraprese dalla SFI nei prossimi sette anni saranno un elemento decisivo per lo sviluppo economico futuro dell’Irlanda e i
CSET e gli SRC svolgeranno a tal riguardo un ruolo fondamentale.»

I finanziamenti per la ricerca rientrano nella strategia irlandese a favore della scienza, della tecnologia e dell’innovazione 2006-2013, nell’ambito della quale il governo irlandese intende
investire 2,7 Mrd EUR nella ricerca entro la fine del 2008 nell’ottica di rafforzare la scienza e l’innovazione nel paese.

Leggi Anche
Scrivi un commento