“Vinchef” Toso: condimento leggero e pratico per le grigliate di Pasquetta

“Vinchef” Toso: condimento leggero e pratico per le grigliate di Pasquetta

Da sempre Pasquetta è sinonimo di grigliata. Che sia sul terrazzo con la famiglia o nel parco con gli amici, non rinunciamo a questa bella tradizione! Per arricchire di gusto tutte le carni, perché non insaporirle con solo ingredienti naturali della nostra cucina? Vinchef di Toso è un condimento leggero e gustosissimo, matrimonio perfetto tra vino bianco italiano ed erbe aromatiche infuse, come solo chi padroneggia l’arte dell’aromatizzazione naturale dei vini sa fare. Nessuno in Italia aveva mai pensato di unire il vino con le erbe prima d’ora!

Vinchef è il primo e unico aromatizzatore fatto di vino ed erbe aromatiche in cui si possono trovare tutti gli aromi tipici della cucina: il risultato è un prodotto naturale e pronto all’uso, perfetto per dare un profumo ed un aroma speciale a tutte le portate. E’ inoltre pratico e conveniente da usare: facile da dosare, permette in una sola e semplice azione di aggiungere molti sapori ad ogni tipo di piatto, dall’antipasto al secondo di carne, dai piatti vegetariani fino al dessert. Infine, grazie ai suoi gradi alcolici non ha data di scadenza e basta riporlo in frigorifero per avere sempre a portata di mano il prodotto giusto per insaporire tutti i piatti!

La ricetta esclusiva di Vinchef nasce da ingredienti naturali e include un mix delle erbe più utilizzate nella cucina mediterranea:
– Rosmarino, che, grazie al suo profumo intenso e al suo aroma dolceamaro, favorisce la digestione dei grassi;
– Timo, che, con il suo piacevole gusto amaro, è particolarmente apprezzato in minestre, zuppe di pesce, omelette, arrosti e stufati;
– Origano, che, con il suo sapore dolce e speziato è usato fin dall’antichità per aromatizzare carni, pesci e pomodoro;
– Alloro, le cui foglie essiccate sono solitamente aggiunte a sughi e soffritti;
– Coriandolo, che, saggiamente dosato, rafforza e perfeziona la sapidità del vino.

Leggi Anche
Scrivi un commento