Sua Maestà il Bisonte a I Primi d’Italia

Sua Maestà il Bisonte a I Primi d’Italia

Giovedì 23 settembre alle ore 17.00, Sua Maestà il Bisonte partecipa alla XXII edizione de I Primi d’Italia (Foligno, 23-26 settembre).

Nella splendida cornice di Palazzo Trinci verrà presentato un piatto raffinato e originale: Riso nero Venere con tartare di Bisonte, germogli di fieno, stracciatella e pomodorini infornati. Lo Chef del Festival Nazionale dei Primi Piatti illustrerà al pubblico tutti i segreti per creare una ricetta dal gusto complesso ed equilibrato grazie a una materia prima di qualità senza confronti. La carne di bisonte dell’allevamento Carni Pregiate di Massimiliano Gatti mostra così tutta la sua versatilità.

Ho voluto dedicarmi all’allevamento di bisonti – spiega Gatti – in parte per il grande amore che nutro per questi eccezionali animali e in parte per  offrire al mercato un prodotto buono, tenero e salutare, che contiene più nutrienti, ferro e pochissimi grassi, rispetto alla carne bovina. Amiamo e rispettiamo i nostri animali e puntiamo ad un allevamento che sia in armonia con l’ambiente e con gli animali stessi. Ci prendiamo cura di loro con dedizione e per questo siamo felici di poter partecipare a I Primi d’Italia con questa ricetta. Il Festival è un evento di portata nazionale che da oltre vent’anni parla al alto livello di cultura alimentare, sia tradizionale che innovativa, e questo è quello che facciamo anche noi con un prodotto di qualità indiscussa.

L’allevamento di Massimiliano Gatti si trova ad Olmini di Panicale, nella Valle del Perugino. È un allevamento senza eguali in Italia, tanto da essere stato riconosciuto anche dalla tribù nativo americana dei Lakota come punto di riferimento per la loro cultura e religione.

Dalle praterie, Sua Maestà il Bisonte è pronto ad arrivare a Foligno e a conquistare il pubblico de I Primi d’Italia.

Scrivi un commento