Risolta la crisi del gas tra Russia e Ucraina

Risolta la crisi sulla fornitura di gas da parte della Russia all’Ucraina, in ritardo nei pagamenti e fuori contratto. Gazprom e la compagnia statale ucraina Naftogaz hanno raggiunto un accordo
per riprendere il rifornimento interrotto.

Il portavoce di Gazprom Serghei Kuprianov ha spiegato che sono state tolte le restrizioni e che «il transito del metano per i paesi consumatori europei e’ ricominciato a pieno
volume».

La società ucraina aveva infatti iniziato a tagliare a sua volta il gas in transito sul suo territorio. Per il momento le due società si sono messe d’accordo sul pagamento delle
forniture dal primo gennaio al primo marzo ma definiranno altri aspetti della cooperazione nel settore del gas più avanti.

Leggi Anche
Scrivi un commento