Nutrimento & nutriMENTE

RATIONAL PRESENTE E FUTURO DELLA RISTORAZIONE PROFESSIONALE

RATIONAL PRESENTE E FUTURO DELLA RISTORAZIONE PROFESSIONALE

By Giuseppe

RENDTALK 9 DI RATIONAL: UNO SGUARDO AL FUTURO DEL SETTORE DELLA RISTORAZIONE.

Tecnologia per la preparazione del cibo, per il marketing, per il delivery: il 9° TrendTalk di Rational ha mostrato come si stanno organizzando sia le start-up che le aziende consolidate. Gli argomenti spaziavano dall’utilizzo di successo dei vari canali social media, all’automazione della preparazione dei cibi e all’ottimizzazione della catena di approvvigionamento. 

 

Newsfood.com,  26 ottobre 2022

Quando Shawn P. Walchef, Chief Visionary Officer di Cali BBQ Media, ha aperto il suo ristorante a San Diego nel 2008, il mondo era nel bel mezzo della crisi finanziaria. Ed è proprio per questo che per Walchef era il momento giusto per iniziare qualcosa di nuovo: «Le crisi accelerano le tendenze; questo era vero allora e la pandemia lo ha confermato di nuovo negli ultimi due anni». Inizialmente si è concentrato sul prodotto: colazione, barbecue e bar dello sport, questa è stata la sua ricetta per il successo. Oggi il Chief Visionary Officer vuole raccontarci tutto quello che succede nei suoi ristoranti: durante la pandemia, infatti, sono state aggiunte due ghost kitchen, che hanno permesso a Cali BBQ di attingere a una base di clienti più ampia. Da un lato ha dovuto trovare il partner giusto per i servizi di consegna, dall’altro ha dovuto stabilire un collegamento con i ristoranti veri e propri. E in questo le piattaforme dei social media, come TikTok e Instagram, lo aiutano a raccontare le sue storie di successo.

 

 

 

 

Kristian Tazbazian, co-fondatore e COO di GASTronomous, utilizza la robotica per affrontare le sfide del settore alberghiero. «Analisi di mercato dettagliate e numerosi incontri individuali ci aiutano a comprendere il mercato e a sviluppare soluzioni adeguate» afferma, spiegando il successo della sua azienda. Da queste analisi si evince che un fattore chiave di successo nel settore dell’ospitalità è la qualità costante degli alimenti. In tempi di carenza di competenze, tuttavia, è sempre più difficile raggiungere un certo standard. Una soluzione è rappresentata dai robot in grado di preparare in autonomia un piatto di pasta dalla cottura fino all’impiattamento senza l’intervento umano.

Anche Stephan Leuschner di Rational pone il focus sulla qualità del cibo, sottolineando, però, quanta poca attenzione si presti al personale delle cucine: «Nelle condizioni in cui spesso si trovano a lavorare, non possono dare buoni risultati». Nelle ghost kitchen si riscontra in particolare il problema che molti dipendenti non sono motivati.

La soluzione? Ambienti di lavoro meglio attrezzati, ad esempio con apparecchi multifunzione. E questo porterebbe il vantaggio aggiuntivo di riuscire a servire diversi marchi con ricette diverse in un’unica ghost kitchen. «Una ghost kitchen con un solo marchio ha poche possibilità di sopravvivere; i ristoranti tradizionali possono, infatti, fare molto meglio» afferma Leuschner.

Haitham Al-Beik, CEO e fondatore di Talabat, ha concluso dimostrando in modo impressionante cosa intende per “passione per la tecnologia“. Per lui esistono due livelli di esperienza, quello del cliente e quello del dipendente. Hanno esigenze diverse, ma devono essere entrambi soddisfatti se si vuole che il modello di business abbia successo.

Per Al-Beik, la soluzione sta nell’automazione e nella robotica. Talabat, ad esempio, ha riscontrato una lacuna nel processo di ordinazione e nel percorso tra la cucina e l’autista: il processo prevede ancora, infatti, la presenza di un operatore che porta il cibo confezionato dalla cucina all’autista. Si tratta di un lavoro privo di soddisfazione e questo si ripercuote anche sul processo di consegna. La soluzione è creare un collegamento automatizzato tra la cucina e l’autista. Gap chiuso, successo garantito.

Il TrendTalk ha mostrato che è impossibile guardare al futuro facendo a meno della tecnologia moderna. Non è nemica del lavoro umano, ma lo supporta quando si tratta di diventare migliori, più veloci e più efficienti.

La registrazione del webinar in inglese è disponibile gratuitamente sul sito www.youtube.com/watch?v=98MbGhH9U6E

 

RATIONAL Italia S.r.l.,

Via Impastato, 22, 30174 Mestre (VE),

Tel.: 041 8629050 – 041 5951909

facebookhttps://facebook.com/RATIONAL.AG

twitterhttps://twitter.com/RATIONAL_AG

YouTubehttps://www.youtube.com/user/RATIONALAG

Informazioni su RATIONAL

Il gruppo RATIONAL è leader mondiale, a livello settoriale e tecnologico, nella preparazione di piatti caldi nell’ambito delle cucine professionali. La società, fondata nel 1973 occupa circa 2.300 collaboratori, di cui più di 1.300 in Germania. In seguito all’IPO del 2000, RATIONAL è quotata nel segmento Prime Standard della Deutsche Börse (Borsa tedesca) e rappresentata oggi sullo MDAX.

L’obiettivo principale della società è quello di offrire sempre ai propri clienti il massimo vantaggio possibile. Al suo interno, RATIONAL è fedele al principio della sostenibilità, che trova la sua espressione nei fondamenti di tutela ambientale, gestione e responsabilità sociale. Anno dopo anno, i numerosi riconoscimenti internazionali ottenuti testimoniano l’elevato livello del lavoro svolto da RATIONAL.

 

Vedi altri articoli e video Rational
Cerca in Google con questa formula:

Rational site:newsfood.com

 

Redazione Newsfood.com
Nutrimento & nutriMENTE

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: