PA: Brunetta traccia le linee guida per l'efficienza

La Pubblica amministrazione esiste per erogare servizi e prodotti e non per mantenere se stessa e guardarsi l’ombelico: lo ha affermato il nuovo ministro per l’Amministrazione e l’innovazione,
Renato Brunetta, intervenuto ieri mattina all’apertura della 19° edizione di Forum pa.

L’intervento alla manifestazione fieristica ha dato al ministro l’occasione di tracciare le linee guida per rendere più efficiente la macchina burocratica. Nove punti che possono essere
così riassunti:

1. Una PA orientata alle famiglie, alle imprese, ai cittadini, che lavori meglio e costi di meno
2. Misurare e valutare beni e servizi pubblici
3. Un grande patto per cambiare la PA
4. Trasparenza, valutazione, benchmarking
5. Lo strumento del federalismo responsabile
6. Gli strumenti dell’Innovazione e delle Tecnologia
7. Le reti per la semplicità e la qualità dei servizi pubblici
8. Cambiare la PA per spendere meglio e liberare risorse per nuovi servizi
9. Cambiare la PA con consapevolezza e umiltà

Il ministro, ha poi aggiunto che nelle prossime settimane presenterà un piano di azione con un primo pacchetto di misure di forte impatto, realizzabili in tempi brevi. Brunetta, infine,
ha concluso dicendo «far funzionare bene le amministrazioni pubbliche non è né di destra, né di sinistra: è un valore costituzionale sul quale le forze
politiche devono essere unite».

Leggi Anche
Scrivi un commento