Orogel e Orogel fresco, l'unione fa la forza

Unica realtà italiana operante a 360° nel settore agro-alimentare, sia fresco che surgelato, il Gruppo OROGEL torna a Macfrut ribadendo il suo ruolo di prima azienda totalmente
italiana all’interno del comparto del sottozero nazionale, dietro soltanto alla multinazionale Unilever e registrando nel settore del fresco risultati più che soddisfacenti.

Da sempre impegnata su ricerca e sviluppo, campagne promozionali di forte impatto e soprattutto sull’alto contenuto di servizio e la riconosciuta salubrità dei suoi prodotti, Orogel si
presenta a MACFRUT 2008 per mettere in mostra tutti i prodotti di punta, a partire dal BUON MINESTRONE, l’unico che offre 16 verdure selezionate e tutto il sapore del minestrone di una volta.
Bene anche i prodotti di OROGEL FRESCO commercializzati con i marchi «Orogel Fresco Sapore d’Italia» prodotti di alta qualità a produzione integrata, «Fresco
Gusto» la nuova ed esclusiva linea con prodotti raccolti al giusto grado di maturazione e confezionati direttamente dal produttore per essere consegnati alla distribuzione finale il
più rapidamente possibile e «Solo Sole Bio» le produzioni biologiche.
OROGEL FRESCO

Il bilancio di OROGEL FRESCO, la società nata dal progetto di fusione fra le cooperative Orogel Fruttadoro, chiude il 2007 con un fatturato del comparto fresco di quasi 50milioni di euro
e 70mila tonnellate di frutta e verdura fresca commercializzata di cui il 35% circa destinato all’estero.
«Le liquidazioni dei prodotti conferiti – spiega Giuseppe Maldini, presidente di Orogel Fresco – hanno mediamente rispecchiato le quotazioni più alte di mercato, nonostante le
difficoltà di una situazione sempre più competitiva e la presenza della concorrenza proveniente da diversi paesi non solo europei». Si tratta di risultato soddisfacente
ottenuto grazie agli investimenti fatti in questi ultimi due anni sull’ammodernamento di alcuni stabilimenti, all’acquisizione di nuovi macchinari per la lavorazione e alla politica di
qualità rivolta a migliorare costantemente i già elevatissimi standard che contraddistinguono tutto il Gruppo cesenate.
Un risultato – sottolinea Maldini – che lascia comunque sfumature di preoccupazione e di incertezza per l’avvenire dovute alle dinamiche di un mercato che risente dell’aumento dei costi di
molte materie prime tra cui, soprattutto, le risorse energetiche. Anche per il futuro – conclude il presidente – il nostro impegno è concentrato a valorizzare ulteriormente la produzione
ortofrutticola italiana. Solo continuando ad ottimizzare i processi e ad investire nella ricerca di nuove varietà di frutta riusciremo infatti a creare le condizioni giuste per far
crescere l’azienda e soprattutto la nostra base sociale».

Con 6 stabilimenti produttivi concentrati principalmente sul territorio romagnolo, OROGEL FRESCO conta attualmente oltre 1.250 soci produttori dislocati in 16 regioni del territorio nazionale
(825 sono concentrati in Emilia Romagna), che insieme alla restante compagine sociale delle altre realtà del Gruppo raggiungono la considerevole quota di 2.046 soci, rendendo OROGEL una
delle realtà più importanti e significative nell’ambito del settore cooperativo nazionale.
OROGEL FRESCO per essere sempre più vicino alle esigenze della distribuzione organizzata nazionale ed europea ha fatto proprio l’obiettivo di qualità che contraddistingue il
gruppo, ottenendo importantissime certificazioni come Global Gap, BRC, Tesco Conventional e Organic e USDA Organic.

OROGEL SURGELATI
Orogel Surgelati è la prima realtà totalmente italiana nel settore degli alimenti surgelati all’interno di un mercato in continua crescita nelle abitudini dei consumatori (oggi
in Italia il consumo pro-capite è pari a 13 kg e il 92% della popolazione utilizza abitualmente prodotti surgelati).
Con 78.000 tonnellate di prodotto commercializzato Orogel è la seconda azienda di marca nel settore retail e azienda leader nel Food Service (ristorazione commerciale e
collettiva).
La forza di OROGEL è rappresentata dalla larga base sociale di produttori agricoli che, nei loro appezzamenti di terreno coltivano in campo aperto le produzioni ortofrutticole con
sistemi di produzione integrata e biologica, che vengono poi commercializzate con i marchi di qualità del Gruppo.
OROGEL è stata la prima azienda ad ottenere la certificazione di prodotto e di tutta la filiera produttiva ISO 9001 – meglio conosciuta come VISION 2002 – rilasciata dall’Ente
internazionale SGS che va a premiare il presidio attento e scrupoloso di tutte le fasi di produzione, dal campo fino alla tavola del consumatore.
Sul piano commerciale e distributivo, OROGEL opera su tutto il territorio nazionale con 12 tra agenzie e filiali ed un’ampia rete di concessionari (26). E’ presente in tutte le principali
catene della Grande Distribuzione, della Distribuzione Organizzata, del Libero Servizio e del Normal Trade.
Inoltre, OROGEL ha anche iniziato ad essere presente presso importanti mercati esteri tra cui Giappone, Francia e Stati Uniti.
E’ motivo d’orgoglio per il Gruppo OROGEL l’essere riuscito nel corso di questi anni ad occupare un posto nel mondo distributivo e presso i consumatori come un’azienda «specialista e
leader» nel settore vegetali e nel settore piatti e contorni pronti a base di verdura. Questo successo è legato anche al binomio vincente che lega il gusto al benessere dovuto ai
contenuti nutrizionali dei prodotti ottenuti grazie alla realizzazione di ricette e mix di verdure calibrate per fornire il giusto apporto di sostanze utili per il nostro organismo. Non
è un caso che dopo il lancio a metà degli anni 90 dei primi due prodotti che univano al gusto un importante vanto salutistico – il Minestrone Leggerezza e il Misto Benessere –
Orogel abbia proseguito in questo importante percorso che l’ha vista presentare una gamma completa di referenze contraddistinte dal marchio «Prodotto benessere» , che va dagli
Spinaci Fogliabella alla Linea dei Contorni Pronti e dalle Zuppe Gusto Ricco ai Gran Passati Verdurì.

Qualità delle produzioni, rapidità nel servizio, serietà ed efficienza sono tra le motivazioni che hanno portato OROGEL a rivestire un ruolo di primaria importanza nel
mercato degli alimenti surgelati in Italia.
Gli investimenti in strutture ed in nuove tecnologie sono un altro aspetto importante della strategia OROGEL, un mezzo per migliorare costantemente i già elevatissimi standard
qualitativi. La politica aziendale è supportata anche da importanti investimenti pubblicitari sia sulla stampa che sui principali network televisivi nazionali e da importante
attività promozionale all’interno dei punti vendita.
Elemento distintivo e fondamentale alla crescita del Gruppo, unitamente alla politica commerciale, è svolto da un’attenta politica gestionale determinata a razionalizzare e ottimizzare
il già efficiente sistema produttivo.
Da qui la decisione dell’Azienda di proseguire negli investimenti in tecnologie ed innovazione ai quali il Gruppo ha fatto fronte grazie al cash-flow prodotto, a chiara dimostrazione di come
gli utili vengano sempre reinvestiti per potenziare ulteriormente e migliorare l’andamento produttivo aumentando le superfici coltivate dai soci produttori.
Il management OROGEL è fortemente convinto che solo investendo in tecnologia, ricerca, qualità e innovazione si possa rimanere competitivi in un mercato sempre più
selettivo. Orogel, quindi, continuerà a crescere puntando tutto sulla produzione agricola esclusivamente «made in Italy» che associa più gusto a maggiori garanzie.

Leggi Anche
Scrivi un commento