Non solo “green”: Leni’s punta alla sostenibilità a 360°

Non solo “green”: Leni’s punta alla sostenibilità a 360°

Leni’s rientra tra i marchi che hanno già avviato un pacchetto di attività e di investimenti concreti volti all’ottenimento di risultati tangibili nel breve periodo e si impegna a definire puntualmente nuovi ambiziosi obiettivi sulla scia del progresso e delle nuove necessità.

“Amiamo sottolineare quanto la sostenibilità sia parte della strategia aziendale e come sia un valore imprescindibile per tutti noi che ne facciamo parte. Quando parliamo di sostenibilità facciamo certamente riferimento al tema del green, ma non solo. Dedichiamo infatti molta attenzione sia all’aspetto sociale, interessandoci per esempio al benessere dei nostri collaboratori, sia all’ambito economico, rivolto al contesto più ampio della Regione” ha spiegato Christoph Tappeiner, il direttore di VOG Products.

 

“Abbiamo definito tre pilastri che fanno parte delle macro categorie People, Planet e Profit, coerenti con la filosofia di Leni’s di rispetto dell’ambiente e di chi lo popola”, ha proseguito Tappeiner. Di seguito alcuni esempi:

 

Planet: Approccio consapevole con l’energia

La produzione di succhi, concentrati, puree e prodotti finiti di elevata qualità richiede molta energia. Per questo motivo, svolgiamo regolarmente audit energetici e abbiamo recentemente investito in un impianto di cogenerazione e nell’energia solare (con un impianto fotovoltaico proprio). In merito all’acquisto di energia elettrica (elettricità verde da fonti idroelettriche), abbiamo raggiunto la neutralità di CO2 nell’aprile 2021.

 

People: Sicurezza sul lavoro: “Sicuri e contenti”

La sicurezza sul lavoro è fondamentale per la nostra azienda: ogni anno investiamo in programmi e processi, per ridurre al minimo il numero di infortuni. La nostra recente campagna per la Giornata mondiale per la sicurezza e la salute sul lavoro si è svolta all’insegna del motto “Sicuri e contenti”.

 

Profit: Valore aggiunto per i nostri produttori

Siamo una cooperativa e creiamo un valore aggiunto per i cittadini della nostra regione, in primis per i nostri produttori, ovvero per 6.000 famiglie di produttori altoatesini e trentini, che ci forniscono la preziosa materia prima, la mela. Il plusvalore che realizziamo va a beneficio di proprietari e produttori.

 

Per produrre i migliori succhi, è necessario innanzitutto disporre di materie prime di qualità, e anche in questo caso l’attenzione è rivolta alla produzione sostenibile. I nostri produttori lavorano nel pieno rispetto della natura, tanto nell’agricoltura biologica, fortemente cresciuta negli ultimi anni, soprattutto in Alto Adige, quanto nell’agricoltura integrata. “Soggetti a controlli estremamente severi, entrambi i metodi di produzione tengono conto della sostenibilità, dando vita a mele sane che trasformiamo in succhi di elevata qualità”, conclude Tappeiner.

Leggi Anche
Scrivi un commento