No allo smaltimento dei rifiuti della Campania nel Torinese

Confagricoltura Torino, pur consapevole della necessità di trovare una soluzione immediata al grave problema dei rifiuti della Campania, dissente dalla proposta di accogliere a Torino
parte di questi rifiuti, in mancanza di un preciso piano di smaltimento sul territorio provinciale.

«Stiamo ancora discutendo – spiega Vittorio Viora, presidente di Confagricoltura Torino – l’ipotesi di una discarica nel Pinerolese e ascoltiamo preoccupati le dichiarazioni
pressoché quotidiane delle autorità competenti sulla prossima chiusura, per saturazione, degli attuali impianti di smaltimento. In questa situazione non riteniamo possibile
accettare di ospitare sul nostro territorio i rifiuti della Campania».

Ad avviso di Confagricoltura – che è solidale con gli agricoltori della Campania, gravemente danneggiati dall’emergenza rifiuti – per una positiva risoluzione della vicenda è
indispensabile creare adeguati siti di compostaggio, favorendo quello domestico nelle aree agricole; avviare immediatamente le procedure per realizzare un sistema avanzato di riciclaggio dei
rifiuti, sviluppando la raccolta differenziata; assicurare la partecipazione delle organizzazioni professionali agricole ai tavoli di concertazione. Occorre poi non trascurare l’educazione a un
consumo consapevole e sostenibile, riducendo gli imballaggi.

Leggi Anche
Scrivi un commento