Kiwi: Incontro internazionale IKO in Piazza Italia – CSO a Fruit Logistica di Berlino

Kiwi: Incontro internazionale IKO in Piazza Italia – CSO a Fruit Logistica di Berlino

Newsfood ha seguito in diretta lo svolgimento ed ha raccolto le dichiarazioni di Patrizio Neri, presidente del Consorzio Kiwi Gold  e di Luciano Trentini, Direttore di CSO che ha ospitato
l’incontro.

Ecco il comunicato stampa
10 febbraio 2011-02-10
Si è tenuta oggi in Piazza Italia a Berlino una riunione integrativa dell’IKO, l’organizzazione internazionale di cui fanno parte i rappresentanti dei principali paesi produttori di kiwi
mondiale.
Hanno partecipato i delegati di Italia, che com’è noto è il primo produttore mondiale (esclusa la Cina), Nuova Zelanda, Grecia, Francia, Stati Uniti, Cile e Spagna.

Le attività dell’IKO sono principalmente rivolte allo scambio di informazioni tecnico-produttive e commerciali tra i diversi paesi. Non meno importante è la funzione di promozione e
valorizzazione di questo frutto nel mondo per incentivarne la conoscenza ed il consumo.

La riunione odierna, coordinata da Patrizio Neri, Presidente in carica, ha consentito di discutere dell’andamento produttivo e commerciale del kiwi dell’Emisfero Nord, dove circa la metà
del prodotto è ancora nei magazzini ed andrà commercializzato nei prossimi mesi.
La bassa produzione, a causa soprattutto del rallentamento dei consumi in Europa, non si è tradotta in un prezzo di mercato rispondente alle aspettative, a pochi mesi dall’entrata sul
mercato delle produzioni dell’Emisfero Sud.
I rappresentanti della Nuova Zelanda hanno dichiarato che le previsioni di produzione per la prossima campagna 2011, si attestano sugli stessi quantitativi del 2010 per il kiwi verde, mentre si
stima un incremento di produzione per il prodotto giallo (85.000 tonnellate) e si prevede un leggero ritardo di raccolta rispetto allo scorso anno.

Inoltre i neozelandesi confermano che sul mercato europeo saranno destinati gli stessi volumi del 2010, mentre si attiveranno per un maggiore sviluppo sui mercati asiatici.
Per quanto riguarda il Cile, la produzione 2011 è prevista su circa 180.000 tonnellate, sullo stesso livello dello scorso anno.

“L’idea di fare un incontro IKO a Piazza Italia – dichiara il Presidente Patrizio Neri- è stata molto apprezzata da tutti i componenti dell’organizzazione. E’ per questo che è stata
decisa la riproposizione di questo incontro anche per gli anni futuri.

L’appuntamento con il prossimo congresso IKO – conclude Patrizio Neri – sarà dal 16 al 20 settembre 2011 a Mount Maunganui in Nuova Zelanda”.

Giuseppe Danielli
da Berlino
Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento