Nutrimento & nutriMENTE

Giro a Padoa Schioppa: «tasse nè belle nè brutte, devono essere giuste»

By Redazione

Roma, 8 Ottobre 2007 – “Al ministro dell’Economia e delle finanze rispondiamo che le tasse non devono essere ne’ belle ne’ brutte ma giuste, la scuola liberale ci ha insegnato che non vi
e’ tassazione senza rappresentanza politica.

Allora occorre che fra le istituzioni di governo e i cittadini venga riscritto, come chiede Berlusconi, un nuovo patto fiscale, sul quale si fondi un rapporto più giusto e più
trasparente fra chi paga le tasse e chi le riceve, fra chi ha il dovere di pagare le imposte come il cittadino e chi come lo stato ha l’obbligo di chiedere il giusto e di restituire alle
famiglie servizi di qualità nel settore della sanità, della scuola, della tutela ambientale, delle infrastrutture. Oggi in Italia ciò non accade, il sistema fiscale e’
ingiusto e vessatorio: alle tasse che aumentano corrispondono servizi scadenti e sprechi inaccettabili”. Lo ha dichiarato Francesco Giro, deputato di Forza Italia, e consigliere politico del
coordinatore Sandro Bondi.

Malan – “Persino a Padoa Schioppa può accadere di dire la verità. Le sue dichiarazioni confermano infatti che le tasse non sono scese e non scenderanno”. Lo ha affermato il
senatore di Forza Italia Lucio Malan, segretario di presidenza del Senato. Il ministro “ha detto infatti che, da ora in avanti, il denaro proveniente dal recupero dell`evasione non deve
più andare al recupero delle spese, ma a favore dei contribuenti. Tanto per cominciare, il recupero dell`evasione è una bufala perché i vari tesoretti vengono parte
dall`efficacia dell`azione del governo Berlusconi e parte dall`aumento delle tasse a chi già le paga attuata dal governo Prodi. In secondo luogo, di tesoretti non ce ne saranno
più perché con la manovra finanziaria di spese a pioggia, ha dilapidato tutto per quest`anno e per l`anno prossimo”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: