Elettricità: in 8 anni -70% durata interruzioni, – 40% numero disservizi

Milano – Interruzioni di energia ridotte di circa il 70% negli ultimi otto anni, con benefici per le famiglie e la competitività delle aziende, nel 2007, infatti, la durata
complessiva delle interruzioni di energia elettrica, è ulteriormente diminuita, scendendo a 58 minuti per cliente, con un miglioramento di circa due ore rispetto al 1999 (ultimo anno
senza la regolazione incentivante dell’Autorità).

Il nostro paese si colloca così ai primi posti per la qualità del servizio in Europa: nel 2006, in Francia si registravano 81 minuti persi per cliente e in Gran Bretagna 89 minuti
persi per cliente.

E’ quanto emerge dai dati sulla continuità del servizio elettrico riferiti al 2007. Considerando i disservizi sulle reti di distribuzione e di trasmissione, i progressi rilevati in
quest’arco di tempo, confermano l’efficacia a favore dei consumatori del sistema di incentivi e penalità, introdotto e sviluppato dall’Autorità, per ridurre i disservizi e
migliorare la qualità.

In diminuzione anche il numero delle interruzioni: quelle cosiddette «lunghe», cioè superiori a 3 minuti e quindi più fastidiose per le famiglie, sono state in media
2,27 all’anno per cliente con un miglioramento del 40% in otto anni. Entrambi i dati, sono al netto degli «incidenti rilevanti» e degli interventi dei sistemi di difesa, cioè
delle procedure automatiche che scattano in caso di rischio di black out.

Leggi Anche
Scrivi un commento