Degustazione “orizzontale” del cacciucco: Il vincitore è Nicolò Pezzoli

Degustazione “orizzontale” del cacciucco: Il vincitore è Nicolò Pezzoli

Viareggio (LU) – La sentenza Sabato 25 Gennaio, presso l’Hotel Plaza e de Russie di Viareggio, in occasione dell’ORIZZONTALE DEL CACCIUCCO: l’originale iniziativa promossa da
Salvatore Madonna, amministratore delegato del Gruppo Alberghiero Soft Living Places, di cui l’hotel fa parte. Un contest che ha visto sfidarsi i 5 migliori studenti dell’Istituto Alberghiero
“G.Minuto” di Marina di Massa, per cucinare il piatto più famoso della riviera toscana: il CACCIUCCO, ovviamente in versione viareggina.

In palio uno stage retribuito di tre mesi, in uno degli Hotel del gruppo. Ad aggiudicarselo il viareggino Nicolò Pezzoli che ha proposto un cacciucco accompagnato da un crostino al nero
di seppia. Ha sfumato con il vino rosso le seppie e il polpo per la salsa, dopo ha aggiunto il pomodoro, il brodo di pesce con teste, lische e odori. Quindi ha utilizzato i filetti di
pescatrice, la tracina e il palombo aggiungendo anche le cozze e le vongole. Il suo sogno nel cassetto è diventare un grande chef e magari aprire un ristorante in Versilia.

In giuria a decretare il “re del cacciucco” tre stelle Michelin: Luciano Zazzeri, patron de “La Pineta” di Marina di Bibbona e artefice della nota versione del “Cacciucco alla Zazzeri”, i due
chef Andrea Mattei, chef del Ristorante “La Magnolia” dell’Hotel Byron di Forte dei Marmi (1 stella Michelin) e Luca Landi, chef del Ristorante “Lunasia” Green Park di Tirrenia (1 stella
Michelin), Salvatore Madonna, CEO Hotel Plaza e De Russie, il massmediologo Klaus Davi e i tre giornalisti Eleonora Cozzella (Il Tirreno), Enrico Salvadori (La Nazione) e Giuseppe Calabrese (La
Repubblica).

Madrina d’eccezione per l’occasione la showgirl Melita Toniolo, che ha intrattenuto concorrenti e ospiti con le sue “diavolerie”. 

 

Redazione Newsfood.com+WebTv

Leggi Anche
Scrivi un commento