Concerto dell'Ensemble Vivaldi de I Solisti Veneti

Un concerto dell’Ensemble Vivaldi de I Solisti Veneti e una degustazione dei vini delle nostre terre saranno offerti dall’Enoteca del Consorzio Treviso DOC, venerdì 14 dicembre, presso
l’auditorium del Collegio Pio X in Borgo Cavour 40 a Treviso, per portare ai Trevigiani gli auguri dei loro vignaioli, l’ingresso è libero.

“Celebra il Vilanel con balli
e Canti Del felice raccolto il bel piacere”.

Con questi versi inizia il sonetto scritto da Vivaldi sulla partitura de “L’autunno” e proprio con “L’autunno” si apre questo concerto dedicato al dolce frutto delle vigne delle nostre terre.
Il celebre Ensemble padovano eseguirà poi un programma di musiche molto note e amate di Mozart, Chopin, Paganini, Rossini e Monti che verrà dopo una degustazione, preparata in una
sala adiacente l’auditorium, dove i Consorzi di tutela delle D.O.C. trevigiane metteranno a disposizione alcuni tra i prodotti più rappresentativi di ciascuna denominazione.

“Sono due forme di espressione artistica che fanno parte della cultura del nostro territorio e delle nostre anime ed è per questo che la loro unione ci appare così naturale e le
abbiamo scelte per questo augurio natalizio ai Trevigiani” dice Diamante Luling Buschetti presidente del Consorzio Treviso D.O.C.

L’enoteca Treviso D.O.C. è un esempio vincente della capacità delle imprese trevigiane di fare sistema. E’ nata dalla collaborazione tra i consorzi di tutela delle quattro D.O.C.
della provincia (Colli di Conegliano, Montello e Colli Asolani, Piave e Prosecco di Conegliano Valdobbiadene) i quali hanno realizzato un punto vendita in via Municipio in centro a Treviso dove
sono acquistabili i vini che il vasto e ricco territorio della provincia è in grado di esprimere e hanno progettato un programma di promozione per avvicinarsi ulteriormente al pubblico
degli appassionati.

La manifestazione, sponsorizzata dalla Regione Veneto che sostiene l’attività di promozione dei nostri prodotti, rientra nel programma degli eventi di Rossotreviso ed è
espressione della sinergia che si è creata tra le diverse realtà produttive della nostra Provincia, in questo caso il radicchio I.G.P. e i vini D.O.C. e del successo che questi
prodotti stanno incontrando nei mercati italiani ed esteri, grazie anche ai marchi Indicazione Geografica Protetta per il radicchio e Denominazione di Origine Controllata per i vini, che
vengono applicati solo ai prodotti che soddisfano i requisiti dei relativi disciplinari di produzione e danno pertanto al consumatore una garanzia in più della loro qualità.

Bere bene, e brindare con allegria, è l’augurio che Treviso D.O.C. vuole fare ai Trevigiani con questa iniziativa, ricordando sempre l’importanza del controllo e della moderazione
nell’assunzione delle bevande alcoliche.

Leggi Anche
Scrivi un commento