A Caltagirone, bimbi protagonisti all’iniziativa “Nidi in città”

A Caltagirone, bimbi protagonisti all’iniziativa “Nidi in città”

Caltagirone – Su iniziativa dell’assessorato comunale alle Politiche sociali, Caltagirone ospiterà, giovedì 25 e venerdì 26 giugno, la II edizione di “Nidi in
città”
, una “due giorni” che, fra ambientazioni, percorsi, laboratori, teatro, formazione, mostre e incontri, avrà come protagonisti i 140 bimbi, i loro genitori e gli operatori
dei tre nidi comunali.

L’iniziativa, ideata e curata dal coordinatore pedagogico Gianfilippo Vispo in collaborazione con il personale educativo e ausiliario dei tre nidi d’infanzia comunali, è finalizzata a
dare visibilità alle esperienze educative, ai piccoli e grandi processi di crescita e conoscenza a cui i più piccoli, coinvolti nei diversi progetti attuati durante l’anno, hanno
dato voce attraverso i loro infiniti linguaggi.

Questo il programma:

Giovedì 25 giugno

  • alle 16,30, al Municipio, assemblea cittadina con gli interventi del sindaco Francesco Pignataro, dell’assessore alle Politiche sociali Cristina Navarra (“Il valore politico-sociale del
    coordinamento pedagogico nei nidi”), del coordinatore pedagogico Gianfilippo Vispo (“Un anno educativo nei nidi d’infanzia: sezione Primavera, InfanziArte, BioInfanzia, Anche l’Infanzia
    legge”), del direttore dei Musei civici Domenico Amoroso (“L’arte come strumento di ricerca, espressione e comunicazione nei processi educativi”), della responsabile dell’Area infanzia, donne e
    famiglie dell’assessorato alle Politiche sociali della Regione Emilia Romagna, Sandra Benedetti (“Scambi pedagogici interregionali: il coordinatore pedagogico come leva per un confronto sulle
    esperienze in atto nei servizi per la prima infanzia”), del referente per la Sicilia dei progetti sperimentali – Sezioni Primavera, Pietro Scilabra, delle educatrici e di un rappresentante dei
    genitori.
  • alle 18,30, al Museo d’arte contemporanea (ex Ospedale delle Donne), si svolgerà la cerimonia di inaugurazione di “Nidi in mostra”, che espone i risultati delle attività
    svolte dai piccini, in particolare quelli ottenuti grazie alla sperimentazione delle occasioni infinite del segno, del colore e della materia, come strumenti di espressione, di ricerca e di
    comunicazione.

Venerdì 26 giugno

  • dalle 18, incontro in Piazza Municipio e “Narrazioni viaggianti – La città narra un’infanzia che si racconta” in via Roma, al Tondo Vecchio, lungo il Ponte San Francesco e in Piazza
    Umberto;
  • alle 19, nel Palazzo municipale, spettacolo teatrale con burattini a guanto tradizionali e pupazzi “Jonathan, un marinaio” – a cura della compagnia del Cocomero e di Nave Argo -, “bissato”
    un’ora dopo (ingresso riservato ai bimbi e alle famiglie che frequentano i nidi comunali);
  • alle 21, sulla monumentale Scala di Santa Maria del Monte, “Infiorata per l’infanzia”.

“Con questa manifestazione – sottolinea l’assessore Cristina Navarra – esponiamo alla città l’esperienza pedagogica vissuta durante l’anno, nel segno di un nuovo percorso educativo e
culturale, basato sull’idea di bambino come soggetto di diritto, con potenzialità, capacità e disponibilità alla relazione e alla conoscenza sin dalla nascita”.

“In questo modo – afferma il sindaco Francesco Pignataro – valorizziamo la centralità di un’autentica cultura dell’infanzia, nel segno di una scuola che si apre al territorio e di una
città impegnata a divenire sempre più a misura di bambino”.

Leggi Anche
Scrivi un commento