14 film finanziati dall'UE al Festival di Cannes

Al 61° Festival internazionale del film di Cannes, che inizia oggi, saranno presentati 14 film cofinanziati dal programma MEDIA dell’UE per un totale di oltre 900mila euro, si tratta di
un’importante vetrina per i film europei che verranno presentati il 19 maggio a Cannes in occasione della «giornata europea».

Il presidente della Commissione europea José Manuel Barroso, la Commissaria europea responsabile dei media Viviane Reding e il presidente del festival Gilles Jacob inviteranno i Ministri
europei dell’audiovisivo a discutere della cooperazione internazionale nel settore cinematografico e a rendere omaggio al regista portoghese Manoel de Oliveira. Il regista rumeno Cristian
Mungiu, vincitore della Palma d’Oro nel 2007, sarà il «padrino» della giornata europea di quest’anno.
«L’Europa può essere fiera della diversità culturale e dell’attrattiva di portata mondiale che caratterizzano il suo cinema appassionato» ha dichiarato José
Manuel Barroso, Presidente della Commissione europea. «Delle produzioni europee come «La Môme», «Das Leben der Anderen, «Belle toujours» e
«Kontroll» sono state accolte con grande entusiasmo nell’ambito di festival cinematografici internazionali; si tratta di film che sono stati visti da milioni di persone, diffondendo
nel mondo il messaggio che l’Europa è «l’unità nella diversità».

«I film europei occupano una posizione di rilievo nel programma di Cannes 2008», ha dichiarato Viviane Reding, Commissaria europea responsabile della società
dell’informazione e dei media. «I registi europei, tuttavia, devono ancora affrontare una serie di sfide importanti sul mercato europeo ed internazionale. In occasione della giornata
europea a Cannes, esploreremo nuovi metodi per istituire partnership a livello mondiale basate sulla cooperazione e sulla reciprocità al fine di promuovere in misura maggiore la
co-produzione e la distribuzione dei film.»

Il 19 maggio il presidente Barroso aprirà l’incontro tra i ministri all’insegna dello slogan multilingue «Cinema, Dianying yan, Kino, Chalchitra, Cine: Costruire un mondo di
scambi». I ministri, i registi e gli altri interessati discuteranno su come intensificare gli scambi audiovisivi tra i paesi dell’UE e come beneficiare dei nuovi accordi commerciali e di
cooperazione tra l’UE e altre parti del mondo. Si discuterà tra l’altro di come trarre vantaggio dalla nuova generazione di accordi commerciali e di cooperazione che l’UE sta negoziando
con altri paesi e come incentivare iniziative comuni tra i distributori, gli operatori cinematografici e i centri di formazione europei e di altri paesi.

Per il momento hanno confermato la propria partecipazione i ministri di 12 paesi, tra cui i ministri di Francia, Germania, Lettonia, Portogallo, Regno Unito, Slovenia e Ungheria. Per la
Croazia, il primo paese candidato cha ha aderito al programma MEDIA all’inizio del 2008 (IP/08/450), sarà presente il Ministro della cultura.

La sera del 19 maggio sarà proiettato alla Croisette il film «Douro, Faina, Fluvial» (1930) per festeggiare il regista portoghese Manoel de Oliveira.» Sono molto lieto
di partecipare a questo evento culturale eccezionale perché ho sempre ammirato il lavoro di Manoel de Oliveira e il film si svolge nella regione dove ho trascorso la mia infanzia.»
ha dichiarato il Presidente della Commissione Barroso.

Leggi Anche
Scrivi un commento