Site icon Newsfood – Nutrimento e Nutrimente – News dal mondo Food

Una nuova terapia per il trattamento della trombosi venosa profonda

Un nuovo trattamento per i coaguli di sangue nelle gambe si è dimostrato sicuro ed efficace, stando ai risultati di uno studio pilota pubblicati sull’ultimo numero di Radiology, la
rivista della Radiological Society of North America, la ricerca americana ha scoperto come iniettando o stringendo i coaguli con un agente trombolitico (alteplase) che si lega direttamente alla
vena, vi sia un trattamento effettivo della trombosi venosa profonda e una riduzione del rischio di una sua successiva ricomparsa o di un sanguinamento interno.

Senza che sia necessaria una somministrazione continua di farmaci. «Si tratta – afferma Richard Chang, coordinatore del team di scienziati che ha condotto lo studio – di un regime di
trattamento che è in grado di eliminare i trombi in modo rapido e sicuro, ristabilendo la circolazione del sangue nelle vene degli arti inferiori, con risultati duraturi».

La trombosi venosa profonda è una patologia frequente, che colpisce in situazioni cosiddette a rischio, per esempio dopo un intervento chirurgico o un grave trauma agli arti inferiori,
dopo una gravidanza o durante l’assunzione della pillola. Si verifica più frequentemente in soggetti predisposti come anziani e malati di tumore, ma è sempre più evidente
che esistono individui geneticamente predisposti alla trombosi che possono sviluppare la malattia anche in giovane età e senza rilevanti concause.

Exit mobile version