Torino: Finanziati altri 10 milioni di euro per l’agroindustria

Torino: Finanziati altri 10 milioni di euro per l’agroindustria

Torino – La Giunta Regionale ha deciso un ulteriore finanziamento, per 10 milioni di euro (provenienti dagli aiuti di Stato), della misura 123 del
Programma di Sviluppo Rurale 2007/2013, che sostiene le attività di trasformazione dei prodotti agroindustriali. In questo modo la dotazione
finanziaria complessiva della misura, originariamente di 30 milioni di euro, già elevati a 40 milioni nell’autunno scorso, sale ora a circa 50 milioni.

Il bando. Le domande già finanziate (per provincia e per settore).

Il bando sulla misura 123 (“Accrescimento di valore aggiunto dei prodotti agricoli e forestali” – Azione 1 “Accrescimento del valore aggiunto dei prodotti agricoli”) era stato aperto nel 2008 e
sono pervenute in totale 217 domande di finanziamento.

Sono state sinora già finanziate, sulla base delle prime graduatorie, 57 domande per una spesa ammessa complessiva di 115 milioni di euro. Di queste, ve ne sono 21 della Provincia di
Cuneo, 9 rispettivamente per Torino e Novara, 8 per Asti, 6 per Vercelli e 4 per Alessandria.

I settori produttivi interessati sono: vino (14 progetti), latte (13 progetti), ortofrutta (11), cereali e riso (8), carne (7), altri settori (uova, miele, florovivaismo, piante officinali,
olio di oliva – 4 progetti).

Pagamenti

Gli anticipi 2009 sono già stati materialmente erogati a 18 aziende, per un importo complessivo di poco inferiore a 7 milioni di euro. E’ possibile nuovamente, dal 15 marzo al 15 aprile
2010, presentare richiesta per le anticipazioni di contributo.

Le nuove risorse. Lo scorrimento delle graduatorie.

Le nuove risorse stanziate dalla Giunta Regionale (10 milioni) permetteranno di stilare una nuova graduatoria di tutte le domande ammissibili (132 progetti), alcune delle quali potranno essere
sin dai prossimi mesi finanziate.

“Posso dire con soddisfazione – afferma l’Assessore all’Agricoltura Mino Taricco –  che sulla misura 123 del PSR l’andamento delle domande e delle istruttorie è stato molto
positivo: molti progetti, legati a diversi settori produttivi e ai diversi territori, che ben rappresentano la realtà agroindustriale piemontese. Dopo aver finanziato già quasi il
30% dei progetti presentati, con questo nuovo stanziamento arriveremo a finanziarne quasi la metà; il nostro orientamento, peraltro, anche nella prossima legislatura, è quello di
scorrere ulteriormente le graduatorie per sostenere il maggior numero possibile dei progetti pervenuti.

Credo questo sia un segno molto tangibile ed evidente del sostegno che vogliamo dare all’agroindustria, una componente strategica della filiera in Piemonte, una di quelle che più va
rafforzata. La nostra agricoltura conosce infatti ormai l’eccellenza per quanto riguarda la produzione, ma ancora troppo spesso le nostre materie prime di qualità vengono trasformate e
commercializzate fuori regione, con un valore aggiunto creato inferiore a quanto effettivamente si potrebbe ottenere.”

regione.piemonte.it
Redazione Newsfood.com WebTv – info@newsfood.com

 

Leggi Anche
Scrivi un commento